Argilla verde: a cosa serve, benefici e modalità d’uso

Ecco a cosa serve l’argilla verde, quali sono gli effetti benefici nei confronti della cellulite, come si può bere e come usarla per fare degli ottimi impacchi.

argilla verde

L’argilla verde, conosciuta anche con il nome di illite, si caratterizza per essere un materiale inorganico che è formato da diversi minerali molto importanti, ma anche ossidi di ferro e svariati elementi vegetali decomposti, come ad esempio le alghe. Si tratta di un materiale che ha tipicamente una colorazione verde, anche se in alcuni casi è tendente al grigio. L’argilla verde viene considerata anche importante per il corpo umano, visto che presente diverse proprietà che si possono sfruttare sia in ambito estetico che come rimedio naturale per curare svariati disturbi e fastidi. L’argilla viene ritenuta da tanti esperti come l’elemento di disintossicazione dalla potenza maggiore ed è notevolmente impiegata nella fangoterapia.

Argilla verde ventilata

L’argilla verde ventilata è stata ribattezzata anche come argilla essiccata al sole. È una tipologia di argilla che presenta un grado di purezza ancora superiore rispetto alle altre tipologie di argilla verde e, inoltre, non presenta al suo interno alcun tipo di impurità. L’argilla verde ventilata, infatti, si caratterizza per avere una granulatura decisamente più fine, svolgendo un’azione più efficace sulla pelle. L’argilla verde ventilata viene impiegata molto di frequente per la realizzazione di maschere per il viso e per i cataplasmi. Questo tipo di argilla viene impiegato spesso per trattare le pelli grasse.

Argilla verde a cosa serve

argilla verde

L’argilla verde viene utilizzata in tanti modi dalla medicina alternativa. Infatti, le sue proprietà benefiche non vengono sfruttate unicamente ad uso esterno, ma questo materiale viene sfruttato anche per la pulizia del viso e come sistema per la disintossicazione. Diverse funzioni benefiche utili per il corpo umano rendono l’argilla verde utile anche nel caso in cui sia necessario curare i crampi mestruali, la diarrea, la nausea mattutina, l’indigestione e il bruciore che colpisce lo stomaco. L’argilla verde si può impiegare anche per la guarigione di tagli, graffi e ferite di ridotte dimensioni, ma anche distorsioni, dolori a livello muscolare e punture di insetti. Quando viene impiegata in associazione con oli essenziali di rosmarino o di lavanda, permette anche di trattare in maniera più efficace i crampi muscolari o i dolori alle articolazioni.

Argilla verde impacchi

argilla verde

Realizzare un impacco di argilla verde non è particolarmente complicato. Infatti, è sufficiente collocare il quantitativo voluto di argilla all’interno di un contenitore costruito in legno oppure in vetro. Poi si inserisce abbastanza acqua per coprire tutta l’argilla presente all’interno. Il composto ottenuto deve essere lasciato a riposo per almeno 30 minuti e poi mescolato fino a ricavare una pasta dalla consistenza liscia. Ed ecco che avete un impacco pronto da essere utilizzato.

Argilla verde cellulite

argilla verde

L’argilla verde può essere impiegata per fare degli ottimi massaggi che rendono la pelle decisamente più liscia e coccolata, soprattutto per via delle sue notevoli proprietà benefiche, che vanno a dare un nuovo tono e una rinnovata luminosità alla cute dopo qualche impacco. I massaggi con l’argilla verde per contrastare la cellulite vengono spesso associati ad una dieta che abbia come obiettivo la perdita di peso. Quindi, l’argilla verde può tornare molto utile per ripristinare un buon equilibrio tra i vari livelli di disidratazione della pelle, facendo in modo che sia i grassi che le tossine non vengano assorbiti. La sua azione purificante e tonificante consente non solo di ottenere degli ottimi risultati per combattere la cellulite, ma anche ridurre i fastidi derivanti dall’acne.

Argilla verde da bere

argilla verde

Le proprietà benefiche dell’argilla verde possono essere sfruttate anche in altre forme, come ad esempio realizzando delle bevande d’acqua mischiata con l’argilla verde. Questo composto ha come obiettivo quello di migliorare l’assorbimento di svariati minerali, come ad esempio calcio, magnesio, potassio, silicio, ferro, zinco, rame e cobalto. Un bicchiere d’acqua mescolato con l’argilla riesce a svolgere anche un’ottima azione di contrasto nei confronti dei radicali liberi. Secondo il parere di svariati naturopati, inoltre, i minerali che vengono favoriti dall’azione dell’argilla permettono di incrementare le difese del sistema immunitario nei confronti delle infezioni e tanti altri disturbi, come ad esempio l’anemia. L’argilla verde, infatti, è in grado di rimuovere le tossine che non vengono considerate benefiche, permettendo anche un’azione migliore rispetto al generale processo di invecchiamento della pelle, andando anche a rinnovare l’equilibrio naturale dell’organismo. Prima di assumere questa bevanda a base di argilla verde, però, è sempre meglio chiedere consiglio al proprio medico, visto che in alcuni casi sono necessarie prima delle modifiche all’alimentazione, evitando di consumare alcol, oli minerali e cibi tossici.