Cosa mangiano i vegani. La dieta di chi non mangia derivati animali

I vegani mangiano diversi alimenti, e la loro dieta è molto varia e versatile e si basa su piatti tradizionali mediterranei oppure su pietanze della cucina orientale.

Cosa mangiano i vegani

I vegani mangiano una varietà di alimenti versatili che rientrano a far parte della cucina tipica mediterranea, oppure della cucina tradizionale orientale. Tutte le ricette comuni si possono adattare con estrema facilità all’alimentazione vegana, ed inoltre si possono aggiungere molti altri ingredienti, che rendono ancora più ricchi i piatti di questo stile alimentare salutare, in maniera tale da avere una varietà superiore rispetto alla cucina classica.

Cosa mangiano i vegani

Cosa mangiano i vegani: colazione

La colazione vegana diventa un problema solo se ci troviamo fuori casa, perché nonostante tale abitudine alimentare sembra avere un andamento che tende ad aumentare, non sempre si trovano gli alimenti giusti al bar, come i croissant privi di uova e latte, oppure di strutto. Stando a casa però il problema non ci riguarda, perché esistono moltissimi prodotti tra cui scegliere, sia per una colazione dolce, che salata. Al latte di mucca possiamo preferire quello di soia, che molto spesso è aromatizzato con essenza alla vaniglia, o al cioccolato, oppure alternare il pasto con il latte di mandorla o riso, o ancora consumare il comune caffè, o caffè d’orzo e bevande a base di cacao.

In commercio si possono reperire moltissimi biscotti privi di latte, uova e burro, da acquistare sia nei supermercati specializzati per alimentazione biologica, sia in quelli normali. Attualmente anche alcune marche molto diffuse producono biscotti vegani, ed anche se non è riportato sulla confezione, basta semplicemente leggere gli ingredienti. Per una colazione a base di pane, burro e marmellata, si può utilizzare il burro di soia, oppure sostituire il classico burro con la margarina vegetale, ovviamente senza esagerare con le dosi, perché sono cibi molto grassi e quindi poco salutari.

Cosa mangiano i vegani

Altra colazione semplice e nutriente è quella a base di frutta fresca, oppure di crackers, o fette biscottate farciti con patè vegetali, che si possono acquistare nei negozi di alimentazione naturale, oppure se avete tempo e passione, da realizzare da voi stessi in casa. Si possono realizzare snack a base di pane e maionese vegetale, con verdure ed affettati vegani, oppure pizzette e focacce farcite. La frutta secca non deve mai mancare nell’alimentazione vegana come i muesli, le noci, i pinoli, le mandorle, le nocciole, perché oltre ad essere buonissimi, sono una fonte ricca di nutrienti utili per il nostro organismo.

Cosa mangiano i vegani: pranzo

Come sappiamo all’ora di pranzo non c’è mai tanto tempo da poter dedicare ai fornelli, quindi un bel piatto di pasta, oppure di riso odi altri cereali a chicco è l’ideale per un pasto veloce. Tale pietanza si può condire con sugo alle verdure fatto in casa, o semplicemente con un mix di erbe come prezzemolo, basilico ed altro ancora, sminuzzate finemente con un po di olio extravergine di oliva a crudo.

Cosa mangiano i vegani

Anche un piatto di legumi potrebbe essere una variante, come i ceci stufati con la cipolla da aggiungere alla pasta, oppure un sugo già pronto alla verdure o al seitan. Nell’alimentazione vegana non deve mai mancare il lievito alimentare a scaglie, da grattugiare sopra la pasta, che dona sapore e rende i piatti gustosissimi. Anche le insalate di riso con verdure, oppure le insalate fredde di pasta o farro, sono molto comode e possono essere conservate in frigorifero anche per due o tre giorni.

Cosa mangiano i vegani: cena

Le ricette per la cena sono moltissime e gran parte utilizzano verdure e legumi, oppure cerali tipici della cucina tradizionale mediterranea. Anche per coloro che non hanno disposizione molto tempo, è semplice realizzare in casa zuppe e stufati che durano anche qualche giorno, specialmente nel periodo invernale, che si mangiano più volentieri e sono più gradite dal nostro corpo. Per chi ha tempo da dedicare in cucina, ci sono ricette più importanti che richiedono tempo, e sono i piatti tradizionali in versione vegana.

Cosa mangiano i vegani

Per la cena sono ideali anche le proteine della soia, sotto forma di bistecche o di spezzatino e fatte rinvenire nel brodo vegetale per pochi minuti prima della cottura desiderata. Tali alimenti si possono cucinare in moltissimi modi, al forno, in padella, alla piastra ed hanno un sapore gradevole al palato e molto delicato. Questi cibi contengono solo un buonissimo quantitativo di proteine e sono privi di altri nutrienti, per questo è sconsigliato un abuso eccessivo ed inoltre vanno sempre accompagnati con contorni di verdure sia cotta che cruda di stagione.