Cosmetici anti-invecchiamento: tutto quello che dovete sapere per utilizzarli al meglio!

Nella pelle delle persone mature, le linee di espressione tendono a divenire sempre più marcate ed evidenti, trasformandosi poi – in un secondo stadio – nelle tanto “odiate” rughe

Cosmetici anti-invecchiamento

Elemento di seduzione e di affermazione della propria femminilità adulta, ma fin troppo spesso osteggiate e rese “antipatiche” da canoni estetici che tendono a premiare un concetto di esasperata giovinezza.

Al di là di come la pensiate, potrebbe essere utile rammentare che esistono tantissimi cosmetici che possono rallentare il processo di invecchiamento e, dunque, prevenire un precoce invecchiamento cutaneo. Ma quali sono? E come agiscono? E che cosa dovete sapere prima di acquistarli?

Perché la pelle invecchia

Cominciamo da una base assoluta: la pelle invecchia, e non potete fare nulla per arrestare questo processo quanto, solamente, rallentare la sua progressione più visibile, cercando di “guidare” questo processo naturale e irreversibile. Ma in che modo?

Evidenziamo anzitutto come l’invecchiamento cutaneo sia dipeso non solamente dalle caratteristiche genetiche di ciascuno di noi, quanto anche dalle caratteristiche “esterne” al nostro corpo: l’invecchiamento estrinseco, determinato dalle aggressioni che possiamo subire a causa del sole, del vento, e di tanto altro ancora.

Come prevenire l’invecchiamento della pelleCosmetici anti-invecchiamento: come prevenire l'invecchiamento della pelle

Prendendo spunto da quanto sopra abbiamo appena ricordato, sottolineiamo come il fattore ambientale più incisivo per il benessere della nostra pelle sia sicuramente l’esposizione ai raggi UV, che possono causare secchezza, ingrossamento della cute, pigmentazioni dell’epidermide, rughe. I raggi UV possono inoltre stimolare la formazione di radicali liberi, molecole reattive e instabili, che per poter raggiungere una situazione di equilibrio si legano a molecole vicine, dando così origine a nuove molecole instabili, che innescano una reazione a catena. Nel caso in cui i radicali liberi si formino in misura maggiore rispetto a quella che il nostro organismo riesce a contrastare, iniziano a danneggiare la struttura delle cellule, con potenziali patologie e – nel nostro caso – un invecchiamento prematuro della pelle.

Pertanto, è innanzitutto possibile cercare di prevenire l’invecchiamento cutaneo attraverso uno stile di vita sano e attivo, con un’alimentazione che possa prevenire la formazione dei radicali liberi e contrastarne gli effetti dannosi. Ma non basta: per poter nutrire adeguatamente la nostra pelle, proteggendola dalle aggressioni esterne e donarle le giuste caratteristiche, è necessario aiutarsi altesì con i giusti cosmetici antirughe.

Come usare i cosmetici antirughe

I cosmetici antirughe sono dei validi alleati per il benessere della pelle di tutte le donne. La loro composizione tende a evitare elementi troppo aggressivi, in maniera tale che possa essere mantenuta intatta la barriera dell’epidermide. Si tratta altresì di creme molto idratanti, che mantengono inalterato il film idrolipidico della pelle, contenendo sostanze filmogene, sebosimili e capaci di trattenere l’acqua, come il collagene.

Non è poi un caso che molti cosmetici antirughe siano venduti con una valida serie di raccomandazioni: è il caso delle creme con vitamine e aminoacidi, che possono essere accompagnate con massaggi manuali che aiutino a ritrovare tono muscolare, contrastare il rilassamento dei tessuti del viso e attivare i fibroblasti. Inoltre, per poter favorire il ricambio cellulare dell’epidermide potrebbero essere utili i ricorsi a maschere e scrub, che possono levigare la pelle asportando le cellule più vecchie.

Un cenno separato è inoltre meritato dalle creme antirughe da applicarsi durante l’esposizione al sole: si tratta di creme che uniscono ai benefici di cui sopra uno schermo solare specifico per il proprio fototipo, limitando gli effetti dannosi dei raggi UV che, come abbiamo più volte rammentato, sono sicuramente gli elementi esterni più dannosi per la salute della nostra pelle.

Infine, ricordiamo che nel caso in cui i segni dell’invecchiamento siano particolarmente evidenti, e siano ritenuti precoci rispetto alla propria età, è opportuno cercare di rivolgersi al proprio medico dermatologo: sebbene non sia certamente possibile invertire la tendenza dell’invecchiamento naturale, è comunque possibile ricorrere a trattamenti leviganti o riempitivi, a base di acido glicolico, acido ialuronico e collagene, in grado di dare alla propria salute un aspetto più giovane e fresco.

Infine, vi invitiamo in ogni caso a evitare trattamenti fai-da-te o soluzioni improvvisate. La vostra pelle merita un’attenzione specifica e professionale, che ne possa mantenere le migliori caratteristiche a lungo, evitando che le vostre iniziative possano, inconsapevolmente, determinare effetti ben diversi da quelli desiderati…