Come farsi venire la febbre, i tanti modi per aumentare la propria temperatura corporea

Con il termine febbre, si vuole indicare un aumento della temperatura corporea superiore ai 37 gradi, essa può anche essere indotta mediante alcuni sistemi.

farsi venire la febbre

La febbre è l’aumento della temperatura corporea che supera i 37 gradi, e si può misurare sia per via inguinale che ascellare. Essa non è una malattia ma un sintomo, e si può farsi venire la febbre attraverso alcuni metodi che facilitano l’innalzamento della temperatura.

Come farsi venire la febbre: alcuni metodi

Come abbiamo anticipato, la febbre può essere indotta mediante l’ausilio di alcuni metodi, che ora vedremo insieme:

1. Metodo del sole: tale metodo per farsi venire la febbre consiste nel prendere il sole per circa trenta minuti con le maniche corte, ed attendere due o tre giorni prima che la febbre inizi a manifestarsi. Il giorno successivo, può manifestarsi nausea, dolore alla testa, e mal di gola.
2. Metodo del tabacco: questo metodo farsi venire la febbre consiste nel mangiare un po di tabacco, oppure metterselo sotto le ascelle nella notte, oppure realizzare un infuso e berlo. Consigliamo di non sperimentare tale sistema perché potrebbe essere molto pericoloso per la salute.
3. Metodo della saponetta: in questo caso, farsi venire la febbre bisogna andare a dormire con una saponetta sotto le ascelle. Questa zona del corpo è quella più calda, basta pensare che è la prima d’estate a sudare, perciò mantenerla fredda può determinare la comparsa di febbre.
4. Consumare cibi insoliti: Moltissimi sostengono che consumare una patata cruda è un metodo infallibile per farsi venire la febbre. Altri consigliano di mangiare la polvere di gesso, evitando gli stucchi decoratici. Mentre altri ancora di provare con dentifricio. Una volta posto questo sul labbro, bisogna riempire la bocca di aria e restare all’aperto, con maniche corte e pantaloncini. Un altro sistema è mangiare un peperoncino intero senza tagliarlo con il coltello, oppure bere caffè con sale. Anche il consumo di pane e Nutella di tanto in tanto, con l’aggiunta di molto sale, può provocare l’innalzamento della temperatura corporea.

farsi venire la febbre

Altri metodi

1. Correre all’aria aperta con il dentifricio sotto agli occhi
2. Farsi una semplice doccia fredda
3. Farsi una doccia alternando acqua fredda e calda
4. Asciugarsi il corpo dopo il bagno con l’asciugacapelli, alternando aria calda e fredda
5. Prendere un fazzoletto usato e strofinarlo sul corpo, oppure metterlo in bocca
6. Se siete soli nella stanza, scuotete il termometro al contrario prima di misurare la temperatura corporea. Non sempre tale metodo funziona, infatti la temperatura può ritornare a zero.

farsi venire la febbre

Come farsi venire la febbre: come si misura la temperatura corporea

La misurazione più adeguata in caso di febbre, è quella ascellare. Per quanto riguarda la scelta del termometro, è preferibile scegliere quelli a Galistan. Tale lega, ha sostituito il classico mercurio, oppure i termometri elettrici. Eventuali tipologie di misurazione sono: rettale, auricolare ed orale, ed andrebbero effettuati solo da personale medico.

In caso di febbre nel bambino, questo non deve essere coperto eccessivamente ed inoltre non è necessario che resti al letto. Il piccolo non deve semplicemente fare sforzi eccessivi, mentre è importante che si idrati con frequenza. Non bisogna forzarlo a consumare pasti se non ha voglia, ma è importante che assuma liquidi zuccherati. Tramite questi, si evita la formazione di corpi chetonici, ovvero acetone, che potrebbero prolungare il malessere. Se la febbre ha colpito un neonato, la madre non deve smettere l’allattamento al seno. Il latte materno è l’alimento migliore che può consumare un neonato con febbre. Sconsigliamo le spugnature sia con alcol, che con acqua tiepida.

farsi venire la febbre

Come farsi venire la febbre: metodi per indurre il vomito

Spesso ci sono degli impegni che vorremmo evitare, per questo una delle tecniche più utilizzate, è fingersi malati. Grazie a questo sistema, si possono evitare incontri importanti di lavoro, uscite tra amici quando non si ha voglia, oppure incontri di gruppo.

Il metodo del vomito, così come quello della febbre, può essere indotto o semplicemente mascherato. Spesso per vomitare bastano semplicemente due dita in gola, ma è molto più salutare e semplice fingere di averlo. Molto spesso, il vomito emana un cattivo odore, ma se si è bravi, nessuno ricorderà di questo. Inoltre è possibile utilizzare la scusa che la finestra del bagno era aperta, oppure che è stata tirata subito l’acqua dello sciacquone.

Un metodo molto utilizzato è quello della brioche, esso consiste nel consumo di due o tre brioche senza ingerirle. Una volta introdotte ben sminuzzate in bocca, recatevi di corsa in bagno, chiudete la porta e fingete di vomitare nel water. In questa maniera il finto vomito sarà ben visibile, ed accompagnate il vomito, con dei colpi di tosse, come se vi stiate soffocando.

farsi venire la febbre

Un altro metodo

Il secondo metodo più utilizzato è quello del pane, e consiste anch’esso di introdurre nella bocca del pane ben sminuzzato e masticato. Esso assomiglia moltissimo al rovescio, e non lascia residui di incartamenti o confezioni. Una volta terminato di rimettere, vi sarà chiesto cosa avete mangiato che vi ha fatto male. Ovviamente a tale domanda non dovrete rispondere pane o brioche, altrimenti la cosa potrebbe insospettire. Si può affermare semplicemente che da qualche giorno che avvertivate senso di nausea, mal di pancia e che al solo pensiero di mangiare, avete la sensazione di vomito.

La descrizione presente in questo articolo, è solo un modo per dimostrare come alcune volte, si possono fingere malattie che in realtà non abbiamo. Quello che vi consigliamo ora, è non di non provare assolutamente ad imitare gli eventi descritti. La salute è un bene prezioso e deve essere conservato come tale.

Previous ArticleNext Article