Neolatte 1, il latte alternativo per tuo figlio!

neolatte 1, i benefici del latte biologico che sostituisce quello materno per tutta la prima infanzia

Neolatte 1

Oggi parliamo di neolatte 1, un latte dalla formula pensata appositamente per il fabbisogno dei neonati. Potete comprarlo, sia online che nelle farmacie, in polvere oppure liquido, se non avete voglia di capire come si prepara e preferite risparmiare un po’ di tempo. Ovviamente il prezzo varia!

Cos’è neolatte 1?

E’ un latte biologico antireflusso che viene apprezzato soprattutto per la sua capacità di stimolare una corretta digestione (migliora la digeribilità), contrastando invece la nascita di batteri nell’intestino. E’ utile anche per prevenire le coliche dei neonati.

Neolatte 1 è il latte biologico che sostituisce durante la prima infanzia il latte materno, quando questo non è disponibile. Una formulazione che garantisce l’assunzione di sali minerali, vitamine, carboidrati, oli vegetali e ferro.

Neolatte 1, fino a quanti mesi?

Considerando che neolatte 1 deve essere utilizzato in sostituzione del latte materno quando questo non è effettivamente disponibile (non dimentichiamoci che il latte della mamma è sempre la soluzione migliore e tranne qualora effettivamente manchi o sia vietato l’uso dal medico, deve essere preferito), è chiaro che va somministrato per quanti mesi il bambino dovrebbe essere allattato al seno.

Per i primi sei mesi è fondamentale, nonché l’alimentazione completa del piccolo. A partire dal sesto mese, quando il neonato inizia con lo svezzamento, il suo consumo diminuisce e tendenzialmente s’interrompe entro i due anni di età (ma sempre in modo graduale). Dal 12esimo anno di vita comunque, quando il bambino è ormai ben svezzato, è consigliato (sempre prodotto dalla Unifarm) il neolatte 3. Il suo consumo può soddisfare vostro figlio fino al compimento del terzo anno di età (chiaramente abbinato a un’alimentazione tradizionale ma sana).

Dosi

Fermo restando che le dosi di neolatte 1 biologico (come di qualsiasi altro latte in polvere) devono esservi dette dal pediatra, ci sono delle linee generali che possono aiutarvi a farvi un’idea su quanto il vostro cucciolo deve mangiare.

Ad esempio nei primi giorni di vita i pasti sono molto frequenti, circa 5-7 al giorno, devono essere somministrati più o meno 80 ml per ogni biberon. Gli ingredienti contenuti dentro il latte artificiale che avete scelto, come appunto neolatte 1, vanno a definire le quantità specifiche. Non limitatevi però a leggere la scheda tecnica e le istruzioni, parlatene con il pediatra del vostro piccolo in modo tale che, in base alle caratteristiche del bambino, vi indichi la miglior alimentazione possibile.

Quando viene scelto il latte artificiale il medico deve tenere in considerazione anche possibili allergie personali, anche per questo le opinioni degli esperti sono molto importanti. La composizione alcune volte deve essere studiata nel dettaglio!

Curiosità su neolatte 1

  • Neolatte 1 è disponibile anche in come bustine da viaggio. Se amate viaggiare e l’arrivo del bebè non vi frena, neolatte 1 è la soluzione giusta! Le bustine sono confezionate a dosi singole così da essere veloci e comode da usare.
  • Potete procedere all’acquisto on line oppure nelle farmacie. Il costo varia, visto che on line spesso si trovano offerte interessanti. Assicuratevi però di acquistare solo da siti specializzati e sicuri, che vendono prodotti integri e non contraffatti. Se non siete avvezzi con gli acquisti online, molto meglio spendere qualche euro in più e comprarlo in una farmacia fisica!
  • Molti genitori raccontano anche di esperienze positive perché, al contrario di altri latti, non incentivano stipsi e stitichezza.
  • Non sono riscontrati particolari controindicazioni ed effetti collaterali. Chiaramente in caso di problemi è bene contattare subito il pediatra.

Insomma, chi lo usa si è trovato bene. Neolatte 1 è un buon prodotto, spesso consigliato anche dai farmacisti perché di qualità e abbastanza economico. Fa male chiaramente a chi è intollerante a uno o più elementi che lo compongono, ma tutto sommato è una buona alternativa al latte materno quando questo non è effettivamente disponibile!

Previous ArticleNext Article