Browsing Category

Notizie

claire520x310

La storia di Claire: “Da grande voglio fare la dottoressa”

Entri nell’aula. La prima cosa che noti è il soffitto basso, troppo basso. Una sensazione opprimente comincia a farsi largo, peggiorata dal fatto che ci sono pochissime finestre. Manca l’aria, non si vede quasi niente e non si riesce a leggere quello che l’insegnante sta cercando di scrivere sulla lavagna. Studiare in queste condizioni è impossibile, anzi in queste condizioni è difficile persino stare in quelle aule perché, oltre a essere basse e buie, sono anche sovraffollate. Eppure questa è l’unica possibilità di studiare per quasi tutti i bambini che vivono nei Paesi più poveri del mondo. Come Claire e sua sorella Lucie, in Ruanda. Il sogno di Claire è quello di diventare dottoressa e aiutare chi ne ha bisogno. Ma senza studiare il sogno rischia di restare tale. Anzi, la piccola Claire non avrà mai la possibilità di affrancarsi dalla povertà in cui è nata. Poi qualcosa è cambiato. “Da quando ActionAid ci ha aiutato a mettere pressione sul governo per farci costruire la scuola, abbiamo venti nuove aule!” racconta Claire. “Le classi nuove sono spaziose e con delle finestre con i vetri. Sono quasi più belle della stanza del preside!” Istruzione e povertà sono strettamente collegate. Non avere un’istruzione significa non sapere come rivendicare i propri diritti e non avere possibilità di trovare un lavoro. In altre parole, significa essere condannati a una vita fatta solo di miseria. Per questo ActionAid costruisce scuole in Africa e negli altri Paesi poveri del mondo. In questo modo regaleremo una speranza di futuro ai tanti bambini poveri nel mondo.