Stress ossidativo e radicali liberi in relazione con l´invecchiamento

Lo stress ossidativo puó essere definito come il mancato equilibrio tra la formazione e la rimozione degli agenti ossidanti nell´organismo, dovuta alla generazione eccessiva di ossigeno o alla diminuzione di antiossidanti endogeni.

stressossidativo2

L´invecchiamento è un processo complesso e naturale che abbraccia ogni molecola, cellula e organo del corpo. Nel suo significato piú ampio si riferisce ai cambiamenti che il corpo ha durante tutta la vita che deteriorano progressivamente molte funzioni corporali. Questa perdita di funzioni è accompagnata dall´aumento della vulnerabilitá e conseguente richio di mortalitá. Da sempre l´uomo sogna di essere capace di ritardare l´invecchiamento e le malattie ed esso relazionate, cercando di scoprire una fonte di gioventú. Questo desiderio non è mai stato soddisfatto fin´ora. La teoria dei radicali liberi oggi è la piú accreditata nel tentativo di spiegare i meccanismi che dominano l´invecchiamento. Purtroppo questa teoria non basta a spiegare questo inevitabile processo che non puó essere riassunto partendo da un´unica vista di partenza ma deve essere valutato come un´aggregazione di fattori intrinsechi e originali.

Ma entriamo nello specifico e cerchiamo di capire cosa significano i due termini che piú utilizzeremo in questo articolo: stress ossidativo e radicali liberi.

dott-loiacono-emilio-alessio-medicina-chirurgia-estetica-benessere-dietologia-sessuologia-radiofrequenza-tripolare-elimina-efficacemente-le-rughe-del-viso

Cosa si intende per stress ossidativo

Lo stress ossidativo puó essere definito come il mancato equilibrio tra la formazione e la rimozione degli agenti ossidanti ossidanti nell´organismo, dovuta alla generazione eccessiva di ossigeno o alla diminuzione di antiossidanti endogeni.

Cosa si intende per radicali liberi

I radicali liberi sono delle specie chimiche che contengono uno o piú elettroni non accoppiati all´interno del loro orbitale.

stress_ossidativo_invecchiamento

Equilibrio dei fattori

Lo stress emotivo, l´ingestione sregolata di acidi grassi, la contaminazione di metalli pesanti , l´alto consumo di bevande alcoliche, la poca attivitá fisica, il consumo estensivo di medicinali e l´esposizione a tossine ambientali sono fattori determinati per l´aumento dei radicali liberi. L´eccesso degli stessi fa si che l´organismo possa sviluppare alcune patologie croniche non trasmissibili, oltre a malattie autoimmuni. Queste sostanze possono entrare in contatto con la nostra struttura cellulare danneggiandola: compromettendo il nostro equilibrio organico e favorendo la comparsa di malattie.

Per questo dobbiamo garantire che il nostro organismo elimini l´eccesso di queste sostanze deleterie e per farlo contiamo sul nostro sistema antiossidante. Per fare in modo che il nostro sistema antiossidante sia efficiente dobbiamo controllare la giusta assunzione di nutrienti e sostanze bioattive, tra le quali hanno particolare importanza la vitamina E, la vitamina C, il betacarotene, il coenzima Q10, lo zinco, il selenio, il manganese e i flavonoidi.

mela-tile

Minacce al nostro equilibrio

Esisitono diversi fattori che predispongono la produzione eccessiva di radicali liberi e di consequenza producono stress ossidativo, tra i quali si distaccano l´alimentazione poco equilibrata, l´esercizio fisico intenso, il tabagismo, il consumo di alcol. Alcuni studi indicano che un´alimentazione con basso consumo di alimenti che contengono antiossidanti, come frutta, legumi e verdura, puó favorire lo stress ossidativo. La mancanza di antiossidanti nel nostro organismo fanno in modo che i radicali liberi prevalgano, portando danni cellulari irreparabili.

Nell´organismo di un atleta, durante la pratica di esercizio fisico intenso, si ha un aumento da 10 a 20 volte il consumo totale di ossigeno cellulare e un aumento da 100 a 200 volte della captazione di ossigeno dal tessuto muscolare. Tutto questo promuove un aumento di produzione di radicali liberi, lo stress ossidativo, le lesioni dei tessuti ed infine l´affaticamento. Il fumo di sigaretta e il consumo di alcol con la loro azione negativa sulle macromolecole hanno gli stessi effetti negativi.

Stress-ossidativo

Importanza di una dieta equilibrata

Riassumendo, si sa che la formazione equilibrata di radicali liberi è fisiologica e addirittura necessaria per lo sviluppo di alcuni processi, solo quando questo equilibrio va in frantumi allora inizia a pregiudicare la buona salute del nostro organismo. Ma come sappaimo parte dei fattori è modificabile e la dieta senza dubbio è un fattore di grande importanza nella modulazione dello stress ossidativo. Quindi il consumo di alimenti fonte di antiossidanti diventa necessario per una migliore qualitá della vita e la riduzione di effetti deleteri dei radicali liberi.

Stress ossidativo e danneggiamento del dna

È ormai provato il legame tra lo stress ossidativo e il processo di danneggiamento del DNA. Purtroppo la maggior parte degli studi ad oggi effettuati sono stati fatti sugli animali e non abbiamo al momento prove effettuate sul genere umano. I risultati ottenuti quindi potrebbero incorrere nel rischio di sottostimare o sovrastimare il danno.

Leave a Reply

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *