Alda D’Eusanio, gravissimo: dopo l’uscita dal GF Vip l’aspetta il tribunale

Brutto guaio per Alda D’Eusanio. La giornalista ed opinionista televisiva dovrà presenziare in aula nelle vesti di accusata, cosa è successo.

 Alda D'Eusanio Instagram

Alda D’Eusanio Instagram Foto dal web

Arrivano per Alda D’Eusanio ulteriori conseguenze in merito alle controverse esternazioni esclamate al GF Vip 2020. Parole rivolte contro Paolo Carta ed Adriano Aragozzini e che sono valse alla 70enne abruzzese l’espulsione dal reality show dopo appena qualche settimana di permanenza all’interno della casa. Da parte di Alda D’Eusanio erano giunte delle accuse estremamente gravi riguardo ad entrambi. Paolo Carta è l’attuale compagno di Laura Pausini e la coppia ha anche avuto una bellissima bambina diverso tempo fa.

Leggi anche –> Amici, una concorrente dopo la cocente eliminazione: “Non sono riuscita a…”

La D’Eusanio ha dichiarato, davanti alle telecamere del GF Vip mentre era impegnata in una conversazione con le varie Dayane Mello, Samantha De Grenet ed Adua Del Vesco che “Laura Pausini è una che prende botte di notte dal suo compagno”. Parole che le sono costate una denuncia da parte della coppia. La cantautrice romagnola ha replicato anche con un post su Instagram nella quale si mostra estremamente felice con il suo compagno e con la loro bambina.

Leggi anche –> Caso Barbara D’Urso in Mediaset: ascolti in calo per un gesto insapettato

Alda D’Eusanio, doppia querela dopo l’uscita dal GF Vip

Ma per la D’Eusanio c’è da fare i conti anche con Aragozzini. L’impresario, a detta della ex conduttrice Rai, sarebbe il responsabile della rovina di Mia Martini. “Lui è il responsabile della distruzione di Mia, un vero delinquente”. L’imprenditore del mondo dello spettacolo ha replicato con una lettera inviata a Dagospia, nella quale fa sapere di avere querelato Alda per diffamazione. Inoltre sottolinea come la verità sia ben diversa.

Leggi anche –> GF Vip, clamoroso colpo di scena nella casa: c’è un’immediata espulsione

“Tutti quanti sanno che è vero il contrario, e cioè che io ho riabilitato Mia Martini in Italia facendola partecipare a tre dei cinque Festival di Sanremo che ho organizzato. Inoltre l’ho portata in un tour in giro per il mondo, sfidando anche il parere contrario di molti artisti”. Correva voce infatti, tra gli addetti ai lavori che la compianta Mia Martini portasse sfortuna. Cosa ovviamente per niente vera. La D’Eusanio ha replicato all’AdnKronoso dicendosi pronta a rimettere tutto quanto in mano agli avvocati: “Saranno loro a parlare, invece preferisco starmene in silenzio”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *