Elisa Isoardi persa nel traffico, il selfie è una meraviglia – FOTO

Elisa Isoardi bloccata nel traffico si sfoga con i suoi fan su Instagram, il selfie della conduttrice tv è uno splendore: bellissima e irresistibile

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Elisa Isoardi (@elisaisoardi)

Di strada ne ha fatta, da quando ha fatto il suo debutto nel mondo dello spettacolo all’inizio del nuovo millennio, nel 2000, partecipando a Miss Italia. Da allora, Elisa Isoardi si è imposta, in casa Rai, come una delle conduttrici di punta, apprezzatissima dal pubblico per la sua competenza, eleganza, semplicità e simpatia. Un volto ormai noto nelle case di tutti gli italiani, noto soprattutto al pubblico maschile, e non solo, che la segue con affetto e la adora anche su Instagram. Dove di recente Elisa sembra tornata con una nuova verve, regalandoci una lunga serie di scatti in cui torna a esibire il suo fascino, irresistibile nella sua dolcezza.

LEGGI ANCHE ——> Elisa Isoardi e Caterina Balivo, insieme meglio delle ventenni – FOTO

Elisa Isoardi, sguardo magnetico e fascino avvolgente: anche al volante è splendida

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Elisa Isoardi (@elisaisoardi)

Spesso, la 39enne piemontese negli ultimi tempi ci ha mostrato anche, con una discreta dose di autoironia, dei selfie nella sua auto, bloccata nel traffico di Roma per svolgere i suoi vari impegni lavorativi. Ed è proprio quell’espressione parzialmente arruffata, persa nel caos della metropoli e tra le mille incombenze, che la rende ancora più seducente ed irresistibile.

LEGGI ANCHE ——> Elisa Isoardi, quel momento difficile a ‘Ballando con le stelle’

Sguardo dritto nell’obiettivo, magnetico, in cui a nostra volta ci perdiamo. E un sorriso accennato, tipico di chi si da da fare tutti i giorni nonostante il caos quotidiano. Il motivo per cui Elisa è la beniamina di tutti noi è proprio questo, perché sembra una di noi, e il pubblico la adora per questo. I commenti estasiati, al solito, non mancano.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *