Furto in casa Ancelotti: l’epilogo di un avvenimento inaspettato

L’ex allenatore di Napoli e Milan, Carlo Ancelotti è stata vittima di un furto nella sua abitazione: l’epilogo di una “storia” che ha del clamoroso

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Carlo Ancelotti (@mrancelotti)

Una clamorosa notizia dell’ultima ora rimbalza dai quotidiani britannici locali che oggi hanno riservato la prima pagina di copertina sull’avvenimento, legato ad un tentativo di furto. Non si tratta di una vicenda qualsiasi, in quanto la “vittima” in questione risponde all’identità di un personaggio di spicco in ambito calcistico.

Parliamo di un ex calciatore che ha fatto la storia della Nazionale maggiore tricolore, oltre ad aver immagazzinato una serie di successi internazionali nelle vesti di allenatore. Chi se non Carlo Ancelotti poteva rispondere a queste caratteristiche. Si tratta di uno degli allenatori più papabili in Europa, per i trascorsi che si porta alle spalle, tra Champions League e campionati al vertice.

L’ultima esperienza al Napoli non gli ha portato certamente bene a livello di successi e obiettivi prefissati. La scelta di portare esperienza in una realtà calcistica britannica come l’Everton, potrà invece contribuire a rilanciare le sue ambizioni

LEGGI ANCHE —–> Pandemia,  Tiberio Timperi ricorda il lutto che lo ha colpito: “Grande dolore”

Carlo Ancelotti, una “tempesta” inattesa nel cielo azzurro di Liverpool

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Carlo Ancelotti (@mrancelotti)

L’avvento di Carlo Ancelotti in Inghilterra ha spiazzato i fan del coach dell’Everton, la sua seconda esperienza calcistica inglese dopo le “fortune” raggiunte al Chelsea. Il tecnico dei “Toffies” finora sta portando bene al secndo club di Liverpool. La squadra, infatti è reduce dal successo in FA Cup, dove ha raggiunto i quarti, eliminando il Tottenham di Mourinho.

Mister Carlo inoltre si è sbottonato sulla sua seconda vita inglese, definendola davvero fantastica. In un’intervista, il coach calabrese aveva rivelato di trovarsi da “Dio” in una realtà marittima come la città di Liverpool. Una graziosa e lussuosissima villetta a due passi dal mare: non poteva davvero chiedere nulla di meglio da ciò che il club gli aveva suggerito per vivere nella quiete più grande.

Alla luce delle ultime dichiarazioni, Ancelotti si è dovuto rimangiare, almeno in parte le parole di elogio spese per il luogo mozzafiato in cui risiede. Dalle pagine del “Tabloid” britannico si legge di un Carlo Ancelotti, vittima di un furto casalingo

Mentre il diretto interessato era impegnato negli allenamenti quotidiani con la sua squadra, alcuni malviventi allestivano un piano per irrompere nella sua casa e far di un sol “boccone” i suoi averi più preziosi. L’intervento dei ladri però sembra sia stato sgominato dalla figlia di Carlo, la signorina Katia, che seppur spaventata è riuscita a dare l’allarme giusto per far allontanare i malviventi.

LEGGI ANCHE —–> Kristian Ghedina, la madre morta sugli sci: lui in coma

La risposta al tentativo di furto in casa a Liverpool dell’allenatore plurimilionario non è ancora arrivata. E chissà se a quest’ora si starà quantomeno rimangiando qualche parola, dopo questo inaspettato e mai immaginato avvenimento, in un quartiere così tranquillo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *