Michele Zarrillo svela un tragico retroscena, poi la svolta

Michele Zarrillo racconta della sua vita e di un tragico retroscena che lo ha profondamente colpito e dal quale è ripartito

Uno dei cantanti più famosi a livello nazionale, celebre per la voce profonda e sibillina è senz’altro, Michele Zarrillo. Il cantautore è entrato nel cuore degli appassionati di musica con alcuni brani, passati alla storia come “L’Elefante e la Farfalla” e “Una Rosa Blu”.

Nessuno prima d’ora aveva sentito parlare di lui in maniera così profonda e sentimentale, finchè il diretto interessato è uscito allo scoperto, snocciolando alcuni “stralci” di vita molto interessanti. Chitarrista di fama ha suonato per diversi gruppi rock, fin quando si è misurato con un’esperienza che va al di la delle sue naturali capacità. Salire sul palcoscenico di Sanremo per lui è stata un’emozione indescrivibile, condita da un doppio successo.

Ha sondato il terreno per fare la “storia”, portando a casa il trofeo di Festival di Castrocaro nel 1979. Poi la partecipazione in qualità di solista e vincitore finale del Festival della Canzone Italiana, nel 1987, dopo la quale è sbocciata la sua icona di personaggio celebre della musica

LEGGI ANCHE —–> Michelle Hunziker, tutta la verità sulla relazione con Eros Ramazzotti

Michele Zarrillo, il racconto straziante di una vita: “Sono un uomo fortunato”

Il successo di Michele Zarrillo dopo la vittoria finale al Festival di Sanremo non ha conosciuto sosta. Da quel momento in poi, la sua vita da superstar della musica ha assaporato un futuro tutto in discesa. Anche se, in una delle ulitme interviste ha svelato un “macabro” retroscena che ha segnato la fine di un primo “capitolo” di vita alquanto straziante.

I fan sono rimasti increduli di fronte alle sue parole, quando Michele ha parlato di infarto improvviso, mentre era in casa a consumare la sua privacy. “Me la sono vista brutta” – esordisce il cantautore capitolino, che ha vissuto quei momenti nel segno della tragicità più totale.

“Per fortuna non ero da solo, ma con la mia amatissima Anna Rita” e i due figli avuti con lei, Luca e Alice. Il supporto della famiglia, durante lo spiacevole avvenimento, risalente nel lontanissimo 2013 è stato determinante.

LEGGI ANCHE —–> Amici 2021, la De Filippi stravolge il palinsesto: stop al nuovo show

Dopo il periodo di riabilitazione, trascorso sotto l’effetto di cure rigorosissime, Zarrillo è tornato a “comandare” le operazioni nel 2017, con la sicurezza e la determinazione che mai si sarebbe aspettato di avere

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *