Violento incidente stradale, muore una bambina di 3 anni

Un violento incidente stradale si è verificato a Vercelli. Biancio gravissiono: una bambina di soli 3 anni è morta e la sorellina di 6 è gravemente ferita

Violento incidente stradale muore bambina 3 anni
Ambulanza (Gettyimages)

Tragico il bilancio dell’incidente stradale che si è verificato ieri sera, intorno alle 19, in provincia di Vercelli sulla strada provinciale tra Tronzano e Borgo D’Ale. Uno scontro che ha causato la morte di una bambina di soli 3 anni, mentre la sorellina di sei è rimasta gravemente ferita.

Le due piccole bambine si trovavano in macchina con la mamma che si è scontrata con la propria auto contro un altro mezzo che viaggiava sulla stessa strada. Le due sorelline sono stata trasportate d’urgenza con l’elisoccorso all’ospedale Regina Margherita di Torino. Lo scontro è avvenuto tra una Fiat Punto ed una Mercedes e ha causato anche altri due feriti. Si tratta di due adulti che ora sono in codice giallo. Loro sono statti trasportati, invece, all’ospedale di Vercelli.

Oltre all’elisoccorso sul posto sono intervenuti anche altri soccorsi: la Polizia Stradale, i Carabinieri di Cigliano, il 118 di Santhià. Le cause dello scontro sono ancora da stabilire ma le due auto si sono scontrare violentemente per poi finire una in mezzo ad un campo e l’altra distrutta in un fosso.

LEGGI ANCHE –> Trovato morto nella vasca da bagno, si pensa ad una folgorazione

Violento incidente stradale, la tragica sorte di due sorelline

Violento incidente stradale
Elisoccorso (GettyImages)

Per la piccola di tre anni coinvolta nell’incidente di ieri sera in provincia di Vercelli non c’è stato nulla da fare. Inutile la corsa all’ospedale del capoluogo piemontese. È arrivata in condizioni critiche e si è spenta poco dopo il suo arrivo nel reparto di rianimazione.

LEGGI ANCHE –> Roma, cade dalla finestra della scuola: grave 13enne

La piccola riportava un forte e grave trauma cranico che si è sviluppato in seguito allo scontro in auto che le aveva procurato anche un arresto cardiaco. A Torino i medici hanno provato a rianimarla ma tutto è stato inutile. La sua sorellina di sei anni, invece, è in rianimazione a seguito di un trauma cranico e addominale e per il momento la sua prognosi rimane riservata.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *