Antonella Clerici annuncia in diretta la morte di un amico causa Covid

È sempre mezzogiorno, la celebre conduttrice Antonella Clerici apre la puntata ricordando un caro amico, molto famoso nell’ambito televisivo, che ha perso la vita a causa del Covid.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Antonella Clerici (@antoclerici)

E’ stata proprio Antonella Clerici, nota conduttrice tv della Rai, all’apertura della scorsa puntata di È sempre mezzogiorno a dare la notizia al pubblico della morte di un caro amico, un volto noto al mondo della tv. La conduttrice ha annunciato la morte di Andrea Lo Vecchio, storico autore musicale e televisivo.

La Clerici si è mostrata molto affranta dalla morte dell’amico e anche collaboratore, con il quale ha lavorato durante il Festival di Sanremo del 2010. L’annuncio è avvenuto sulle note della sua famosa canzone Rumore, da lui composta e diventata famosa con Raffaella Carrà, canzone con la quale la conduttrice del noto programma di cucina ha voluto omaggiare il caro amico.

Leggi anche –> Martina Colombari, bellezza vera che oscura le ragazzine sui social FOTO

Antonella Clerici annuncia la morte improvvisa di Andrea Lo Vecchio causa Covid

Andrea Lo Vecchio muore improvvisamente causa Covid
Andrea Lo Vecchio si è spento a causa Covid (dal web).

Andrea Lo Vecchio è deceduto ieri, 17 febbraio, a 78 anni, dopo aver contratto il Coronavirus. Lo ha annunciato commossa Antonella Clerici nella puntata di È sempre mezzogiorno. La conduttrice ha ammesso di  non vederlo da tempo, ma ha dichiarato comunque il suo affetto nei confronti del noto paroliere.

Il famosissimo compositore, cantautore e produttore discografico ha messo la sua firma su brani come Luci a San Siro, scritto per Roberto Vecchioni, E poi… per Mina e tanti altri. Si trattava di un colosso per il mondo della musica e con lui se ne va un pezzo della storia musicale italiana.

Leggi anche –> Chiara Ferragni, la FOTO con un altro uomo: non è Fedez

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *