Camminare fa bene alla fertilità, lo dice la scienza

Camminare fa bene al nostro organismo in tutto e per tutto. Permette anche, sia agli uomini che alle donne, di migliorare la propria fertilità: i risultati 

Cammnare aumenta fertilità
(Foto di Daniel Reche da Pexels)

Camminare fa bene al fisico e alla mente. Questa non è certo una novità. È risaputo, ormai, che i benefici dell’attività fisica sono molteplici, dalla perdita di peso alla tonicità del fisico.

Oggi però si aggiunge un altro presupposto molto interessante. I benefici del camminare arriverebbero fino in fondo, inducendo sui presupposti biologici che ci danno la vita. Secondo alcuni studi, infatti, camminare stimolerebbe la fertilità, sia dell’uomo che della donna, aumentando così la probabilità di avere dei bambini.

A dirlo è la scienza. Due gli studi che hanno confermato lo stesso risultato, quello effettuato dall’università iraniana di Urmia e quello della School of Public Health dell’Università di Boston.

Potrebbe interessarti anche: Intolleranza allo zucchero: tutti i segnali che manifestano la sua presenza

Camminare aumenta la fertilità: i risultati degli studi

Cammnare aumenta fertilità
(Foto di William Fortunato da Pexels)

Camminare, dicevamo, fa bene alla fertilità, la stimola e la fa aumentare decisamente. I ricercatori iraniani che hanno pubblicato il loro studio sulla rivista scientifica Reproduction, spiegano che camminare a passo sostenuto almeno tre volte a settimana riesce a combattere lo stress ossidativo che mette in pericolo gli spermatozoi. I risultati positivi si sono visti già dopo solo sei mesi di allenamento.

I risultati dello studio condotto su un campione di 261 uomini sani, di età compresa fra 25 e 40 anni, è stato chiarissimo. Metà di loro non hanno alterato la loro routine quotidiana, l’altra metà, invece, per 12 settimane ha camminato per 3-4 volte a settimana o ha fatto una seduta di tapis roulant per 25/30 minuti. Per altre 12 settimane poi l’allenamento è stato potenziato aumentando le sedute a 4-6 volte a settimana per un totale di 45 minuti al giorno. In questi soggetti, come hanno potuto constatare gli scienziati, il volume dello sperma è migliorato dell’8,3%, la motilità cellulare del 12,4% e la forma delle cellule del 17,1%.

Potrebbe interessarti anche:  Cibi che gonfiano: quali sono e tutti i consigli per evitare il gonfiore addominale

Lo studio dell’Università di Boston, pubblicato sulla rivista Fertility and Sterility, ha invece investigato la fertilità femminile. Per circa tre anni sono state 3628 le donne fra i 18 e i 40 anni, ad essere osservate. Tutte donne che volevano una gravidanza e non si erano sottoposte a trattamenti per la fertilità.

In quelle che praticano regolarmente sport, per più di 5 ore alla settimana, è stato riscontrato che la possibilità di rimanere incinta aumenta del 18%. Meno marcato per chi è in soprappeso che riesce però ad avere gli stessi benefici aumentando l’intensità dell’allenamento. Per chi non ha problemi di peso, invece, un allenamento troppo intenso può essere controproducente.

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *