Dieta veloce per perdere 5 chili in 5 giorni: breve e determinante

La Dieta veloce per perdere 5 chili in 5 giorni è indicata per tutti quelli che hanno da recuperare solo un leggero sovrappeso ma poco tempo per farlo.

gonfiore dieta
(Foto Pixabay)

Se il vestito per il matrimonio di nostro cugino non ci calza a pennello o se quella bella maglia ci fa un po’ difetto, mentre fino ad un mesetto fa era perfetta, è chiaro che abbiamo preso qualche chilo di troppo e devi liberartene rapidamente.

Tranquilla, è solo una taglia da recuperare non è semplice ma con la giusta determinazione possiamo fare le cose velocemente e bene.

Leggiamo le regole ed i trucchi della Dieta veloce per perdere 5 chili in 5 giorni e cominciamo a riprenderci le nostre forme.

Dieta veloce per perdere 5 kg in 5 giorni

La dieta veloce per perdere 5 kg in 5 giorni è una sana e valida alternativa a quelle diete troppo lunghe o troppo corte ma non efficaci.

percorso di dieta
(foto pixabay)

Molto spesso si fa fatica a seguire diete troppo lunghe e si cercano scappatoie non sempre valide. Ecco perché vi mostreremo la dieta veloce per perdere 5 kg in 5 giorni.

Una dieta basata su un’alimentazione sana con lo scopo però di farti arrivare a perdere velocemente 5 kg in breve tempo. La giusta quantità di peso che ti permetterà di rientrare in forma e in tempo per indossare quel vestito elegante.

Non ti scoraggiare, proprio perché è veloce non avrai tempo di pensare che sei a dieta e ben presto tornerai al tuo regime alimentare. Occhio però che ci vuol un attimo a riprendere tutti i chili persi.

Le regole da seguire sono queste:

  • niente zucchero, preferire il miele o la stevia;
  • niente sale (usare spezie o succo di limone);
  • a metà mattina e a metà pomeriggio mangiare due frutti a scelta;
  • bastano 20 minuti di camminata veloce al giorno per apportare benefici al nostro fisico e aiutarci a perdere peso, oltre che migliorare non di poco la salute del cuore.

Lunedì

  • Colazione: una spremuta con 2 fette biscottate integrali;
  • Pranzo: 150 g di fesa di tacchino o pollo arrosto, 30 g di pane integrale, insalata mista valerianella e finocchi.
  • Cena: spigola al cartoccio (o alla griglia) e spinaci lessi.

Martedì

  • Colazione: un bicchiere di latte scremato e una tazza di caffè d’orzo (senza zucchero);
  • Pranzo: uova sode, tonno e insalata con rucola;
  • Cena: un uovo sodo e 2 bruschette con olio e pomodoro se preferite.

Mercoledì

  • Colazione: un vasetto di yogurt magro con cereali integrali e caffè (non zuccherato);
  • Pranzo: un piatto di bresaola condita con rucola e grana accompagnato con un panino;
  • Cena: una fettina di carne ai ferri con insalata, senza esagerare con l’olio.

Giovedì

  • Colazione: latte scremato o spremuta d’arancia e 3 fette integrali con marmellata light;
  • Pranzo: carote e finocchi leggermente conditi con olio e aceto e un gelato alla frutta;
  • Cena: 80 gr di spaghetti al pomodoro con un cucchiaio raso di parmigiano.

Venerdì

  • Colazione: un caffè senza zucchero e 3 biscotti integrali;
  • Pranzo: un trancio di pizza (ovviamente senza olio e senza mozzarella) e per finire un frutto;
  • Cena: una fettina di carne bianca (pollo, tacchino, coniglio) e un contorno di insalata poco condita.

Potrebbe interessarti anche: La dieta senza lieviti: adatta a chi è intollerante e a chi vuole dimagrire

Naturalmente dopo la dieta veloce, puoi decidere di tornare alla tua alimentazione oppure di procedere con una fase di mantenimento e seguire alcuni consigli, ad esempio:

  • continua a bere almeno 2 litri di acqua al giorno e a fare almeno 20 minuti di passeggiata al giorno.
  • bevi un bicchiere di acqua con il succo di mezzo limone appena sveglia;
  • colazione: una tazza di latte, oppure tè con limone e miele, due fette biscottate integrali con marmellata.
  • spuntini (metà mattina e pomeriggio): frutta fresca o spremute.
  • pranzo: carboidrati e verdure ad esempio 80 g di pasta al pomodoro, insalata mista.
  • cena: proteine e verdure ad esempio 150 g di carne o pesce alla griglia o al vapore, verdure lesse o al vapore condite con olio e limone, una fetta di pane integrale.

Raffaella Lauretta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *