Dieta del gelato per perdere da 2 a 5 kg in una settimana con ciò che adori

La dieta del gelato per perdere da 2 a 5 kg in una settimana, è un’ottima alternativa per chi vuole dimagrire senza rinunciare a questa deliziosa leccornia.

gelato
(Foto Pixabay)

Se anche voi fate parte di quelli che sanno resistere a tutto tranne che alle tentazioni, soprattutto se gastronomiche, avete trovato la dieta che fa per voi.

Siamo sinceri, in effetti è impossibile resistere ad un gelato fresco e gustoso quando il sole picchia ed il caldo ci abbatte.

Tuttavia seguendo la dieta del gelato potremo perdere da 2 a 5 kg a settimana senza dovere rinunciare ai pomeriggi con gli amici deliziando il palato con un fresco gelato.

Dieta del gelato per perdere da 2 a 5 kg in una settimana

Vogliamo considerare l’enorme varietà di gusti che oggi i maestri gelatai sono in grado di proporre? Che tentazione! Resistere è davvero molto dura.

gelat
(Foto Pixabay)

Combattere i chili di troppo durante l’estate sembra una missione estremamente difficile ma non impossibile.

Con la dieta del gelato sarà possibile abbinare il piacere con il dovere. Può sembrare strano parlare di gelato e contemporaneamente di dieta ma vi dimostreremo che si può.

Si tratta di un regime alimentare dietetico ipocalorico che non può essere seguito per più di sette giorni consecutivi.

Questa dieta è composta da un menu settimanale, molto semplice che prevede la sostituzione di uno dei due pasti principali con un gelato.

Naturalmente durante il resto della giornata si dovranno integrare gli alimenti necessari a riequilibrare un pasto non proprio bilanciato.

Consigli

Si consiglia di variare il più possibile i gusti per non rendere monotono il pasto e introducendo sia quelli a base di frutta che quelli a crema.

Evitiamo la cialda o almeno concedersela una volta ogni 3 giorni, evitiamo sempre l’aggiunta di granella, cioccolato fuso o altro.

Se invece ci lasciamo catturare da un mix di gelati di frutta o allo yogurt, possiamo concederci un’aggiunta di 150 g di frutta fresca.

Da tenere in considerazione una passeggiata al giorno di almeno 30 minuti e il consumo pari almeno a 2 litri di acqua al giorno.

Ricordiamo che è sempre bene rivolgersi ad un esperto nutrizionista, in particolare se soffrite di malattie, se si assumono farmaci (in particolare anticoagulanti).

È sconsigliato per i diabetici, per le persone allergiche ad alcuni componenti, o se siete in uno stato di gravidanza/allattamento.

È opportuno sottolineare che superare i 7 giorni di dieta può essere imprudente, in quanto si tratta di un regime alimentare restrittivo e sbilanciato che può portare problemi all’organismo e carenze nutrizionali.

Potrebbe interessarti anche: Dieta veloce per perdere 5 chili in 5 giorni: breve e determinante

Menu dei 7 giorni

Lunedì

Colazione: una spremuta di pompelmo e due fette di pane integrale con ricotta.
Pranzo: tre palline di gelato alla frutta con 150 g di frutta fresca.
Cena: 150 g di carne magra alla griglia, 200 g di verdure al vapore e 40 g di pane integrale.

Martedì

Colazione: uno yogurt magro con 40 g di cereali integrali.
Pranzo: tre palline di gelato misto crema e frutta.
Cena: 200 g di branzino alla griglia con insalata, pomodori e 40 g di pane integrale.

Mercoledì

Colazione: uno yogurt magro con 40 g di biscotti integrali.
Pranzo: tre palline di gelato alla frutta con 150 g di frutta fresca.
Cena: una zuppa di verdure con 60 g di pane integrale e 80 g di bresaola e limone.

Giovedì

Colazione: caffè non zuccherato e 2 fette biscottate integrali spalmate con un velo di marmellata light.
Pranzo: tre palline di gelato alla frutta con 150 g di frutta fresca.
Cena: 70 g di pasta integrale condita con un cucchiaio d’olio e 200 g di verdura di stagione.

Venerdì

Colazione: un caffè non zuccherato e due fette di pane integrale con un velo di marmellata light.
Pranzo: tre palline di gelato misto crema e frutta.
Cena: carpaccio di carne con rucola, grana, limone, 20 g di pomodori e cetrioli e 50 g di pane integrale.

Sabato

Colazione: uno yogurt magro con 40 g di cereali integrali.
Pranzo: tre palline di gelato alla frutta .
Cena: insalata di cereali (farro, orzo, quinoa) condita con un cucchiaio d’olio, 200 g di verdure di stagione e 70 g di petto di tacchino a cubetti.

Domenica

Colazione: tè non zuccherato e 2 fette integrali tostate con 50 g di affettato di tacchino.
Pranzo: tre palline di gelato alla frutta con 150 g di frutta fresca.
Cena: orata al forno con 150 g di fagiolini al vapore e 50 g di pane integrale

Per quanto riguarda gli spuntini e le merende è opportuno alternare, quotidianamente, una manciata di frutta secca (mandorle, noci e nocciole), con yogurt magro, frutta di stagione o centrifugati di frutta fresca di stagione.

Raffaella Lauretta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *