14-15 giugno: nuove regole per feste, matrimoni e coprifuoco

Nuove regole entrano in vigore tra lunedì e martedì prossimo: le disposizioni di metà giugno sul tema delle feste private, dei matrimoni e del coprifuoco.

giugno nuove regole
(Foto Pexels)

Le norme che entreranno in vigore lunedì 14 e martedì 15 giugno fanno ancora distinzione tra zona gialla e zona bianca. Sono sei le località che da lunedì si uniranno alle sette regioni che hanno il livello più basso di restrizioni. Le nuove regole applicate da metà giugno chiariscono in che modo è possibile festeggiare i matrimoni e le feste private. Ci sono inoltre dei cambiamenti per le fiere e la riapertura dei parchi a tema: ecco tutto quello che cambierà.

Quali regioni passano a zona bianca

Lunedì 14 giugno sei territori italiani effettueranno il passaggio a zona bianca. Lombardia, Emilia Romagna, Piemonte, Lazio, Puglia e provincia autonoma di Trento si uniranno alle regioni che già godono del maggiore stato di libertà.

giugno lazio
(Foto Pexels)

Per le località che entrano a far parte della zona bianca viene anticipata l’abolizione del coprifuoco e i cittadini potranno ritornare a circolare liberamente a qualsiasi ora del giorno. Si anticipa anche la riapertura di tutte le attività che ancora non erano consentite come le piscine al chiuso, le sale da gioco, circoli culturali, terme e centri benessere.

Nei bar e nei ristoranti si alza da quattro a sei il numero di persone che possono stare sedute allo stesso tavolo, sia all’aperto che al chiuso. Nelle zone bianche rimane l’obbligo di osservare le regole anti contagio portando la mascherina, disinfettando le mani e praticando il distanziamento.

Potrebbe interessarti anche: 7 giugno: aggiornamenti delle restrizioni, coprifuoco e zone bianche

Le nuove regole del 15 giugno

Martedì prossimo invece entreranno in vigore nuove disposizioni che valgono anche per le zone gialle. Riaprono i parchi a tema e quelli acquatici e torna possibile organizzare delle fiere.

È fissata al primo luglio la data per la riapertura dei centri benessere e termali, della sale da gioco, dei circoli e delle piscine coperte.

Festeggiamenti di matrimonio

Dal 15 giugno sarà possibile anche in zona gialla festeggiare i matrimoni dopo la cerimonia civile o religiosa. Il protocollo da seguire è simile a quello già in vigore nelle zone bianche.

Sposi
(Foto Pixabay)

Non ci sarà un limite al numero di invitati ma tutti i partecipanti dovranno essere in possesso di green pass. Il green pass si ottiene dopo 15 giorni dalla prima dose del vaccino, effettuando un tampone negativo nelle 48 ore precedenti all’evento o essendo guariti dal Covid.

Potrebbe interessarti anche: Green pass europeo: via libera dal primo luglio, ecco come funziona

I tavoli dovranno essere distanziati e i buffet serviti al tavolo. Va infine rispettata la capienza massima del locale, nel rispetto delle regole anti contagio, per il numero di ospiti.

Feste private

Il limite di quattro persone che possono far visita alla casa di amici o parenti verrà abolito martedì 15 giugno. Resta però poco chiaro se questo autorizzi le feste private in casa oppure no.

Elena O.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *