Alessia Marcuzzi e il problema al seno: l’intervento di mastoplastica riduttiva

Alessia Marcuzzi e il suo problema al seno: il recente intervento di mastoplastica riduttiva forse non ha dato gli effetti desiderati. Vediamo perché.

Alessia Marcuzzi problema seno
(Google Images)

Alessia Marcuzzi, da qualche anno, convive con il suo problema estetico al seno. Considerato da sempre troppo prosperoso, l’attrice ha deciso di sottoporsi ad un intervento di mastoplastica riduttiva. Cosa è andato storto? Dalle foto pubblicate su Instagram sembra che il suo seno abbia riacquistato volume, ma è possibile dopo un intervento di questo tipo? Il parere degli esperti.

Alessia Marcuzzi: perché il seno è ricresciuto?

Molti fan erano in disaccordo con la scelta della presentatrice di ridurre le forme del suo seno. Da circa tre anni però, nonostante un intervento di mastoplastica riduttiva, il volume del suo seno è ricresciuto. Com’è possibile? Maurizio Valeriani, primario dell’unità operativa di chirurgia plastica all’ospedale San Filippo Neri di Roma, ha spiegato che si tratta di un fenomeno piuttosto comune post intervento. Il seno è formato da due parti: una adiposa (grasso) e una ghiandolare. E’ normale che le dimensioni ricrescano al crescere della percentuale adiposa, spiega il dottore.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Alessia Marcuzzi (@alessiamarcuzzi)

I motivi per cui i volumi tendono a crescere dopo l’intervento

La conduttrice che, da tempo voleva sbarazzarsi delle sue forme burrose, ha dovuto fare i conti con questa incombenza. Nonostante l’intervento riduttivo, il seno le è ricresciuto, come testimoniano molti scatti dal suo profilo Instagram. Questo è possibile quando le donne prendono qualche chilo aumentando così la percentuale di grasso adiposa. All’aumentare di questa percentuale, aumenta immediatamente anche il seno. Infatti, come spiega Valeriani, le probabilità che, dopo un intervento di mastoplastica riduttiva, il seno aumenti sono alte se questo è composto in prevalenza di adipe e non di tessuto ghiandolare.

seno
(Google Images)

Potrebbe interessarti anche: Mini dress per l’estate? La mini gonna di jeans di Alessia Marcuzzi spopola

Al contrario, le pazienti meno soggette all’aumento del volume del seno, sono quelle che dispongono di un tessuto ghiandolare maggiore. In questo caso, la parte grassa non è molto sviluppata come la ghiandola mammaria che tende a non subire grosse modifiche nel corso del tempo. Quindi tutte coloro che si sottopongono ad una mastoplastica riduttiva devono tenere sotto controllo il peso onde evitare che il seno ricresca. Ad esempio, se prendessimo 5 kg in più, il nostro seno crescerebbe inevitabilmente di una taglia.

Sophia Melfi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *