Dieta del formaggio: menu, schema e suggerimenti per dimagrire

La dieta del formaggio è consigliata a tutti gli appassionati di questo delizioso alimento che però hanno la necessità di mettere giù un po’ di pancetta.

panino light
(Foto Pixabay)

Tutti noi siamo fieri di essere italiani ed in particolar modo della cucina del nostro Bel Paese che ci è invidiata in tutto il mondo.

Tuttavia purtroppo, l’ottima tavola, rappresenta un bel problema quando si comincia un regime alimentare un po’ più accorto.

Ogni regione italiana ha il proprio formaggio tipico, ovviamente delizioso, senza voler considerare quelli che sono poi dei veri orgogli nazionali come il Parmigiano, il Grana e il Pecorino.

Chiederci di rinunciarci completamente è davvero troppo. Con la dieta del formaggio sarà possibile includere la giusta dose di ottimi formaggi che ci farà sentire sicuramente più fieri della nostra scelta di esserci messi a dieta.

Dieta del formaggio

La dieta del formaggio è la guida ideale per chi vuole organizzare il proprio percorso di dimagrimento con pietanze saporite e salutari.

dieta del formaggio
(Foto Pixabay)

I formaggi non sono solo buoni ma sono soprattutto un’ottima fonte di proteine ad alto valore biologico e di calcio, molto utili a combattere l’osteoporosi.

In particolare quelli con un retrogusto un po’ acidulo poiché aiutano ad assorbire meglio il calcio.

Tuttavia non vanno mai mangiati con alimenti integrali, che impediscono all’organismo di ottenere il massimo rendimento dal calcio dei formaggi.

Ovviamente come tutte le diete un po’ più particolari, anche la dieta del formaggio deve essere valutata insieme al proprio medico.

Soprattutto se soffrite di malattie, se si assumono farmaci (in particolare anticoagulanti).

È sconsigliato per i diabetici, per le persone allergiche ad alcuni componenti dell’ananas, o se siete in uno stato di gravidanza/allattamento.

Per quanto concerne gli spuntini e le merende, non li troverete nel menu, in quanto è sempre opportuno preferire un frutto di stagione, a seconda della grandezza anche due (mandarini); mentre per la colazione un thè verde con un cucchiaino di zucchero e 2 fette biscottate con marmellata light.

Si consiglia, inoltre, di bere almeno 1,5 litri di acqua e bevande detox durante la giornata. Infine cercare di passeggiare almeno 30 minuti al giorno, a passo svelto.

Menu della settimana

Lunedi

  • Pranzo: 70 gr di spaghetti integrali conditi con sugo di pomodoro e basilico e una spolverata di parmigiano sopra, verdure miste alla griglia e una macedonia di frutta.
  • Cena: orata al cartoccio accompagnate da patate bollite (scondite perchè il salato lo da il formaggio) e tocchetti di formaggio salat, un’insalata verde, una mela.

Martedì

  • Pranzo: 70gr di pasta con un cucchiaio di pesto, involtini di zucchine con 100gr di ricotta e una mala.
  • Cena: caprese con una mozzarella e un pomodoro grande condito con basilico, olio extravergine d’oliva e pepe, un panino integrale e una mela.

Mercoledì

  • Pranzo: 70 gr di pasta integrale con pesto alla siciliana (pomodorini pachino, basilico, ricotta e olio extravergine d’oliva frullati insieme), un’insalata verde e un kiwi.
  • Cena: passato di verdura condito con una spolverata di parmigiano, 100 gr di ricotta vaccina, un’insalata mista e una pera.

Giovedì:

  • Pranzo: 70 gr di ditaloni rigati con sugo a base di funghi porcini prezzemolo, olio extravergine d’oliva, aglio e qualche pomodorino pachino, 4 cubetti di parmigiano reggiano e un arancio.
  • Cena: 100 gr di bresaola e 100 gr di fesa di tacchino fatte a rotolo e ripiene con ricotta ed erbette, un’insalata di arance con finocchi e olive nere e una pera.

Potrebbe interessarti anche: Dieta post abbuffata: menu e consigli per ritornare in sesto

Venerdì

  • Pranzo: risi e bisi, 50 gr di riso, 80gr di piselli, 50 gr di cipolla e 5 gr di parmigiano reggiano.
  • Cena: 250gr di finocchi in umido, 100gr di pomodoro, 50gr di cipolla e 5 gr parmigiano.

Sabato

  • Pranzo: una pizza ortolana oppure una pizza margherita, verdure grigliate e una macedonia di frutta.
  • Cena: insalata mista con un uovo bollito, una scatoletta di tonno al naturale, pomodori pachino, olive nere, insalata verde, tocchetti di parmigiano reggiano, olio extravergine d’oliva, pepe e sale. Un frutto di stagione.

Domenica

  • Pranzo: 70 gr di spaghetti con carciofi e qualche goccia di gorgonzola per dare un tocco in più, fiocchi di latte con pomodori e due mandarini.
  • Cena: crema di zucca con 200gr di zucca, 100gr di cipolla, 50 gr patate, 5 gr parmigiano.

Raffaella Lauretta

 

 

 

 

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *