Dieta del tennista: menu e suggerimenti per perdere peso giocando

La dieta del tennista è consigliata a tutti quelli che praticano o hanno intenzione di iniziare questo elegante sport ed allo stesso tempo desiderano dimagrire.

dieta del tennista
(Foto Pixabay)

Siamo sicuramente nella stagione del grande tennis, il periodo in cui si svolgono i tornei più prestigiosi come il Roland Garros e Wimbledon di cui tutti qualche volta abbiamo sentito parlare.

Non importa se le nostre simpatie sono per Djokovic o per Nadal, di certo a tutti è venuta la voglia di prendere in mano una racchetta per provare qualche colpo.

Tuttavia il fisico non è pronto ma la voglia di perdere i chili di troppo per poter scattare più velocemente, non ci manca.

Con la dieta del tennista, tutto questo sarà finalmente possibile, perché questo regime alimentare ci permetterà di dimagrire. In che modo? Praticando un po’ di sport e seguendo i consigli alimentari che questa dieta ci propone.

Dieta del tennista

Questo tipo di alimentazione ci permetterà di perdere peso, in particolare se si associano 3 allenamenti di tennis a settimana.

pasta
(Foto Pixabay)

I movimenti rapidi e i numerosi scatti che caratterizzano questo sport provocano infatti un dispendio energetico elevato.

Il consumo è di 660 calorie l’ora, ma a causa dell’alta intensità va praticato almeno per un’ora e mezza se si vogliono bruciare i grassi.

Naturalmente lo sport aiuta tanto ma occorrerà seguire la dieta e i suoi consigli, ovvero bere almeno 1,5 litri di acqua al giorno, evitare i grassi e gli zuccheri.

Ricordiamo che è sempre bene rivolgersi ad un esperto nutrizionista, in particolare se soffrite di malattie, se si assumono farmaci (in particolare anticoagulanti).

È sconsigliato per i diabetici, per le persone allergiche ad alcuni alimenti, o se siete in uno stato di gravidanza/allattamento.

Menu della settimana

Lunedi

  • Pranzo: verdura a piacere, 100 gr di mozzarella, 30 gr di gallette di riso, 15 gr di olio d’oliva.
  • Cena: 200 gr di sogliola, 15 gr di cracker, 10 gr di olio d’oliva, verdure a piacere.

Martedì

  • Pranzo: verdura a piacere, 60 gr di semolino, 100 gr di tonno al naturale, 30 gr di pane integrale, 15 gr di olio d’oliva.
  • Cena: lenticchie secche 40 gr, verdura a piacere, 10 gr di gallette di riso, 10 gr di olio extra vergine d’oliva.

Mercoledì

  • Pranzo: 120 gr di ceci in scatola scolati, verdure a piacere, 20 gr di olio extra vergine d’oliva, 30 gr di pane integrale.
  • Cena: 120 gr di petto di pollo al forno, 15 gr di gallette di riso, 10 gr di olio d’oliva.

Giovedì

  • Pranzo: verdure a piacere, 60 gr di riso o farro, 15 gr di olio d’oliva, 100 gr di gamberi sgusciati.
  • Cena: 120 di salmone al vapore, verdure a piacere, 10 gr di olio di oliva, 15 gr di gallette di riso.

Potrebbe interessarti anche: Dieta della banana per perdere 3 kg in 4 giorni e restare energici

Venerdì

  • Pranzo: insalata a piacere, pomodori a piacere, 100 gr di feta, 15 gr di olio extra vergine d’oliva, 30 gr di pane integrale.
  • Cena: verdura a piacere, 100 gr di fesa di tacchino ai ferri, 15 gr di gallette.

Sabato

  • Pranzo: 150 gr di petto di pollo al forno, verdure a piacere, 15 gr di gallette, 10 gr di olio extra vergine d’oliva.
  • Cena: pizza margherita, verdure a piacere.

Domenica

La domenica è il giorno libero da vincoli e diete, a patto che si mantengano delle porzioni adeguate e non si ecceda con zuccheri e carboidrati.

In merito agli spuntini e alle merende è indicato il consumo di frutta fresca o frullati; mentre per la colazione 250 ml di latte parzialmente scremato,30 gr di cereali e un frutto.

Raffaella Lauretta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *