Ex corteggiatore di Uomini e Donne salva la sorella in fin di vita

Un ex corteggiatore di Uomini e Donne, con un bellissimo e nobile gesto, ha salvato la sorella in fin di vita. Di cosa si tratta.

corteggiatore Uomini e Donne sorella
(Foto dal Web)

Un noto ex corteggiatore del programma Mediaset Uomini e Donne si è reso protagonista di un bellissimo e nobile gesto che ha salvato la vita alla sorella. Quest’ultima si trovava in fin di vita ricoverata in ospedale, in condizioni di salute davvero cagionevoli e precarie. L’amore del fratello l’ha salvata grazie ad un gesto nobile e sentito quale la donazione di un rene. Vediamo di cosa si tratta.

Ex corteggiatore di Uomini e Donne salva la vita alla sorella, il motivo

Si tratta di Alessandro D’Amico, il corteggiatore di Alex Migliorini nel 2017, al programma Mediaset Uomini e Donne. Più della sua partecipazione al programma che gli ha garantito una discreta popolarità nel mondo dello spettacolo e dei vip, D’Amico si è distinto per un gesto d’amore nei confronti della sorella. Classe 1989 e originario di Ischia, D’Amico si è trasferito in Spagna, a Madrid ma è dovuto tornare tempestivamente in Italia per correre in aiuto della sorella. Come si evince dai social, il corteggiatore si trova in questo momento in ospedale dopo aver subito un delicatissimo intervento di donazione di organi.

Sorella
(Getty Images)

In particolare, D’Amico ha donato un rene alla sorella che, a causa di una brutta malattia, si trovava in condizioni di salute cagionevoli.

Il messaggio d’amore di Alessandro D’Amico: “Questa volta non farò vincere la paura”

Poco prima di sottoporsi all’intervento, l’ex corteggiatore ha messo nero su bianco, su un post, tutte le sue paure e riflessioni sull’accaduto. Ha ricordato la perdita della madre, quando aveva 20 anni dicendosi impotente e con un vuoto dentro che negli anni si è trasformato in una voragine. “Questa volta non sono scappato. La paura non è stata padrona, anzi, l’amore è stato l’unico faro che mi ha illuminato il cammino”, afferma Alessandro D’Amico. Dalle sue tristi e commosse parole si evince l’amarezza nei confronti del tragico evento della morte della madre, ma anche un barlume di speranza alimentata dall’amore che nutre nei confronti della sua famiglia.

L’amore, come sostiene egli stesso, è stato il motore che ha fatto retrocedere la paura permettendogli di salvare la sorella in fin di vita. Gli onori della cronaca di oggi vanno ad Alessandro D’Amico che, con questo nobile gesto, ha dichiarato amore eterno alla sorella aiutandola a combattere la malattia.

Sophia Melfi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *