Papa Francesco dimesso dall’ospedale chiede una sosta

Dopo 10 giorni di ricovero, Papa Francesco è stato dimesso dall’ospedale: la prima richista è stata una sosta imprevista. Ecco dove.

papa francesco dimesso ospedale
(Foto Getty Images)

Domenica 4 luglio il Papa è stato ricoverato al Policlinico Gemelli di Roma: Sua Santità si è sottoposto a un intervento al colon, con parziale asportazione dell’organo, a causa di un problema di diverticolite. Si è trattato di un intervento chirurgico importante dall’inizio del suo Pontificato, pianificato con cura e perfettamente riuscito.

Questa mattina, dopo 10 giorni di convalescenza, Papa Francesco è stato dimesso dall’ospedale: il Pontefice ha sorpreso tutti con una richiesta arrivata ancora prima di giugere in Vaticano. Ecco dove ha voluto effettuare una sosta non prevista.

Papa Francesco, la richiesta appena dimesso dall’ospedale

Come di consueto, è arrivata un’auto apposta per lui: questa mattina, dopo 10 giorni di ricovero, il Pontefice è stato dimesso dall’ospedale ed era pronto per ritornare a casa.

Papa Francesco
(Foto Getty Images)

Già nella giornata di ieri, il portavoce della Sala Stampa del Vaticano aveva annunciato che Papa Francesco avrebbe continuato le cure post convalescenza, indispensabili alla completa riabilitazione, a Casa Santa Marta.

In questi giorni il Papa, 84 anni, era apparso un po’ affaticato ma non ha mai perso il buonumore né la voglia di stare assieme ai suoi amati fedeli: ha anche visitato alcuni bambini ricoverati, regalando una carezza e un sorriso a tutti.

Potrebbe interessarti anche: Papa Francesco: perché si è operato e come sta oggi

Nel tragitto verso il Vaticano, Papa Francesco ha però voluto fare una sosta a sorpresa. Il Pontefice, infatti, ha chiesto all’autista di potersi fermare per una preghiera di ringraziamento nella Basilica di Santa Maria Maggiore.

Dopo la sosta, Papa Francesco è finalmente arrivato in Vaticano. Tuttavia, prima di dirigersi verso Casa Santa Marta, ha voluto fermarsi ancora una volta. Con l’aiuto del suo assistente, Sua Santità è sceso dall’auto per poter salutare tutti coloro che lo hanno scortato lungo il tragitto dal Gemelli.

Solo una volta dopo aver ringraziato e salutato poliziotti e membri dell’esercito, il Pontefice si è ritirato nelle sue stanze.

C.B.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *