Lutto in RAI: addio a un grande talento della regia italiana

Un altro grave lutto in RAI, con la notizia della morte di uno dei registi italiani più talentuosi di sempre: addio a Pino Simonetti, amico di Massimo Troisi.

lutto in rai
(Foto Pixabay)

Il mondo del cinema e della TV italiana si stringono ancora una volta per farsi forza di fronte al dolore di una scomparsa che si è verificata troppo presto.
Si è spento il noto regista di origini partenopee Pino Simonetti: un altro lutto in RAI a poche settimane dalla perdita dell’amatissima Raffaella Carrà.

Potrebbe interessarti anche: Gianni Morandi: la lettera commovente in ricordo di Raffaella Carrà

Addio a Pino Simonetti: cordoglio e lutto in RAI e non solo

Pino Simonetti è stato uno dei registi più amati e talentuosi della RAI e in particolare della sede napoletana di Viale Marconi. Lascia un grande vuoto nel mondo del teatro, della televisione e del cinema italiano, in quanto protagonista della realizzazione di alcuni tra i più noti programmi della nostra TV nazionale.

lutto in rai pino simonetti (1)
(Foto Facebook – Giorgio Zinno Sindaco)

Grandissimo amico di Massimo Troisi, con il quale esordì nel mondo della regia teatrale, Pino Simonetti si è occupato anche di alcune iniziative culturali molto importanti a San Giorgio a Cremano, sua città di origine: tra queste, anche il Premio Troisi dedicato al suo amico e concittadino.

Potrebbe interessarti anche: Giorgia, il grande dolore: “Ho dovuto scegliere se sopravvivere”

A dare la notizia della scomparsa di Simonetti è stato il sindaco della città di San Giorgio a Cremano, Giorgio Zinno, che in un lungo post sulla sua pagina Facebook ha voluto ricordare il lavoro, gli interessi, il talento nonché il lustro che il regista ha donato alla sua città di nascita.

Nella sua lunga carriera, Pino Simonetti si è occupato di arte, letteratura, teatro, cinema e televisione. Tra i vari programmi nazionali che ha curato in RAI c’è anche l’edizione regionale campana del TG3. La sua carriera era iniziata a teatro con Massimo Troisi e Lello Arena, all’epoca talenti ancora esordienti.

Numerosissimi, sono giunti immediatamente i messaggi di stima e di cordoglio per il grave lutto subito dalla famiglia, dalla RAI, dalla città e da tutti coloro che lo hanno amato nella sua vita dedicata all’arte e alla cultura, napoletana e non solo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *