Incidente per Nek, un duro colpo: “Ora bisogna reagire”

Duro colpo per il cantante Nek, che ha subito un incidente alla mano dal quale si sta lentamente riprendendo: come sta adesso.

incidente per nek mano
(Foto Getty Images)

Un grave incidente alla mano che l’ha portato a vivere un lungo periodo di paura e sofferenza: è stato un duro colpo quello che lo scorso novembre è stato costretto a subire il cantante Nek.
Oggi, dopo alcuni mesi, è tornato a parlare dell’incidente che poteva costargli la mano e a farsi forza per il totale recupero: ecco come sta adesso e cosa lo aspetta in futuro.

Incidente alla mano per Nek: un vero e proprio incubo

Stava utilizzando una sega circolare, quando si è procurato una grave e profonda ferita alla mano: un incidente pericoloso per un musicista, che Nek ha affrontato con coraggio e senza mai perdere il sorriso e la speranza.

incidente per nek mano
(Foto Getty Images)

Ha rischiato di non poter più suonare la sua amatissima chitarra Filippo Neviani, nome d’arte Nek: ma oggi è giunto il momento di ripensare al futuro e alla ripartenza, come lui stesso ha dichiarato in una recente intervista a Il Tempo.

Potrebbe interessarti anche: Giulia Stabile: incidente per la ballerina di Amici, come sta ora

Il titolo del suo ultimo singolo, d’altronde, parla chiaro “Un’estate normale”, un inno alla voglia di ricominciare e a riprendersi in mano vita e carriera musicale, lasciandosi alle spalle un periodo decisamente buio e difficile.

Nek come Morandi: due incidenti terribili e molto simili

Nel ricordare l’incidente alla mano che ha subito lo scorso inverno, Nek ha fatto un parallelo con l’incidente simile subito da Gianni Morandi: in entrambi i casi, i due hanno rischiato gravi danni permanenti alle mani.

Mentre l’incidente per Nek è stato causato da una segna circolare, come accennato in precedenta, l’amatissimo Morandi ha subito gravi ustioni a causa del fuoco. Ancora oggi, sta combattendo per una completa guarigione.

Nella sua intervista, Nek ha voluto lanciare un importante messaggio di speranza e di crescita, ricordando anche il collega che sta combattendo una battaglia molto simile alla sua.

“Entrambi non amiamo piangerci addosso. Siamo consapevoli che poteva andare peggio, e poi è necessario reagire”, ha dichiarato l’amatissimo cantautore. Tutti e due i cantanti hanno parlato spesso del loro incidente e del periodo di recupero lungo e doloroso che stanno affrontando.

Potrebbe interessarti anche: Cosa dicono le mani della nostra salute: i messaggi che ci inviano

Dopo il tremendo taglio con il pericoloso attrezzo, Nek ha subito un intervento chirurgico alla mano che era in condizioni molto, molto gravi. Le ferite hanno lasciato numerose e profonde cicatrici, che resteranno come promemoria di questo difficile capitolo.

Nek ha anche voluto dedicare un sentito pensiero di ringraziamento a chi gli è stato accanto in questi mesi così complessi: “Se non avessi avuto vicino la mia famiglia sarei caduto in depressione, sarebbe stato tutto più complicato”.

Un messaggio di amore e gratitudine, che si affianca a quello di rinascita e speranza che tutti dovremmo tenere sempre in mente.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Nek Filippo Neviani (@nekfilipponeviani)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *