La dieta di Flavio Briatore, 17 chili persi con il metodo da molti criticato

Sapete qual è la dieta che Flavio Briatore ha scelto di seguire? Vediamo tutti i dettagli di un regime che li ha permesso di tornare in forma

dieta Flavio Briatore
Gettyimages

In splendida forma per estate Flavio Briatore, uno dei manager più in vista in Italia e non solo, oltre che ex marito di Elisabetta Gregoraci. I due non sono più marito e moglie, ma passano diverso tempo insieme per via del loro figlio, Nathan Falco.

Arrivare in forma all’estate è l’obiettivo di tutti, ma in particolare per chi fa parte dello showbitz è un imperativo che non ammette sbagli. E quest’anno anche il grande manager non si è fatto trovare impreparato. Ha perso ben 17 chili grazie ad un metodo alternativo che ha seguito che gli ha garantito un dimagrimento rapido. In molti hanno più volte criticato l’approccio e il suo “inventore”, arrivando fino in tv. Vediamo qual è stata la dieta che Briatore ha deciso di seguire e con quali risultati.

Potrebbe interessarti anche: La dieta di Tina Cipollari, com’è cambiata con 20 chili in meno

La dieta di Flavio Briatore, tutti i dettagli

dieta Flavio Briatore
Gettyimages

Flavio Briatore ha deciso di seguire la dieta del dottor Alberico Lemme, il farmacista di Desio che grazie al suo metodo alternativo di dimagrimento ha fatto parlare di sé e della sua filosofia alimentare. Molti i personaggi noti che l’hanno seguita come molti altri hanno puntato il dito verso lo studioso, anche nei salotti di Barbara D’Urso dove è stato ospite.

Ma in cosa consiste la dieta Lemme? Si compone di due fasi: la prima nella quale ci sono dei cibi concessi e altri proibiti che punta alla perdita tra i sette e i dieci chili. Nella seconda, invece, alcuni cibi vengono reintrodotti nel regime alimentare con nuove abitudini che puntano ad una rieducazione alimentare.

Potrebbe interessarti anche:  La dieta di Piero Angela, tutti i segreti della sua longevità

Seguendo queste indicazioni Briatore ha perso ben 17 chili e si dice molto soddisfatto del metodo Lemme. Come si compongono alcuni piatti del manager e quando consumarli? 400 grammi di spaghetti al peperoncino per colazione da fare entro le 9, costata di manzo a pranzo, tra le 12 e le 14, e verdure più 700 grammi di spinaci per la cena da consumarsi non oltre le 21. Eliminati completamente alcolici, zucchero, sale e pane, in particolare durante la prima fase della dieta.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *