Pesto di basilico, la ricetta di Benedetta Rossi

Alla ricerca della ricetta perfetta del pesto di basilico? Ci pensa Benedetta Rossi a darci i consigli giusti per realizzarlo in casa

Benedetta Rossi
(screen da video)

Il pesto di basilico è uno dei condimenti che rappresentano per antonomasia la cultura enogastronomica italiana. Da Genova, lungo tutto lo Stivale, il pesto riesce a regalare piatti squisiti e far contenta tutta la famiglia.

Realizzato in pochi minuti e con pochissimi ingredienti come basilico fresco, olio d’oliva, pinoli e parmigiano, il pesto è perfetto per condire la pasta ma anche per realizzare tante altre ricette sfiziose, dalle torte ai plum-cake saliti, ognuno può far volare la fantasia e gustarlo in tanti modi diversi. Benedetta Rossi sui suoi canali ci mostra come realizzarlo in casa.

Potrebbe interessarti anche: Insalata light di farro e feta: un piatto unico che racchiude benessere e bontà

Pesto di basilico, i consigli di Benedetta Rossi

pesto di basilico Benedetta Rossi
Foto di Lyubov Kardakova da Pixabay

Grazie ai consigli e alle dritte di Benedetta Rossi avere il pesto fresco in casa è un gioco da ragazzi. Prepararlo ora che è la stagione per eccellenza di questo saporitissimo condimento è un must per chi adora la cucina home made. E allora ecco come realizzarlo in pochissime mosse con le piantine dell’orto.

Ingredienti

  • 150 g di basilico fresco
  • 35 g di pinoli
  • 80 ml di olio di oliva
  • 40 g di parmigiano grattugiato
  • Un pizzico di sale
  • 1 spicchio d’aglio

Procedimento

Per preparare il pesto di basilico con la ricetta di Benedetta Rossi è necessario per prima cosa lavare il basilico e asciugarlo bene, prestando attenzione a non spezzare le foglie, per poi inserirlo nel bicchiere del frullatore. Poi si inserisce l’olio: la raccomandazione di Benedetta è di lasciarlo in frigo per 20-30 minuti così che freddo donerà al pesto un colore verde intenso. Si aggiungono sale, aglio e pinoli. Si frulla ad intermittenza per pochi secondi. In questo modo il pesto non si surriscalda.

Potrebbe interessarti anche: Pizza rustica, la versione zucchine e patate di Benedetta Rossi

Infine si inserisce nel frullatore il formaggio grattugiato, si frulla ancora un po’ ad intermittenza fino ad avere la consistenza che si desidera. Con queste dosi, spiega Benedetta, si ottengono 250 grammi di pesto da usare fresco per condire la pasta, conservarlo al massimo per due giorni in frigo, oppure congelarlo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *