La dieta di Marcell Jacobs, cosa mangia l’uomo più veloce al mondo

Sapete qual è la dieta che segue Marcell Jacobs? Vi sveliamo tutti i segreti alimentari del campione Azzurro che ha stupito il mondo

dieta Marcell Jacobs
Gettyimages

Un campione assoluto e senza precedenti, l’uomo più veloce al mondo ed un atleta italiano. Lui è Marcell Jacobs che è arrivato sul tetto delle Olimpiadi di Tokyo 2020 battendo qualsiasi avversario. Il suo nome è entrato di diretto nella storia e noi italiani ne siamo orgogliosi.

Ha fatto sognare tutti l’atleta azzurro con la sua velocità ed i risultati incredibili che non hanno paragoni. Marcell, come si intuisce dal nome, è nato in Texas ma è crescito in Italia, a Desenzano sul Garda ed è un atleta azzurro in tutto e per tutto.

Fin da piccolo ha amato la corsa e la velocità. Tanto allenamento, tanta fatica e oggi la soddisfazione più grande. Un fisico perfetto dato dagli allenamenti serrati e da una dieta sana ed equilibrata. Ma cosa mangia Jacobs per essere così?

Potrebbe interessarti anche: La dieta di Elisabetta Gregoraci, tutti i segreti di un fisico da invidia

La dieta di Marcell Jacobs, i suoi segreti a tavola

dieta Marcell Jacobs
Gettyimages

Come sempre accade sport e allenamento sono gli alleati infallibili per un fisico scolpito. Impossibile non dirlo ache con Marcell Jacobos che oltre ad allenarsi intensamente per la sua disciplina segue un regime controllato anche a tavola.

“A me piace mangiare e mangiare bene. Da quando mi sono trasferito a Roma ho un pasto libero a settimana che è l’amatriciana, che amo”: Questo quello che l’atleta azzurro ha raccontato in un’intervista a Maker Faire Rome a giugno, prima di partire per le olimpiadi.

Il campione non si mancare la pasta una volta a settimana e anche in porzioni abbondanti.Ha spiegato che per il suo pasto libero inizialmente aveva scelto la carbonara, poi però si è lasciato coinvolgere della matriciana che ha “quel qualcosa in più”.

Quando parla di un bel piatto, Jacobs ci tiene a precisare che “significa 250 grammi di pasta perché se no non ha senso”.

Potrebbe interessarti anche: Dieta di Ferragosto, dimagrire con gusto e senza sforzi: cosa mangiare

Dal settembre scorso, in vista delle Olimpiadi, l’uomo più veloce al mondo ha seguito “una dieta ferrea molto ampia che mi ha cambiato in tutto, anche nella performance fisica” ha rivelato. Per lui molti meno infortuni, un redimento più alto e anche un recupero più veloce durante gli allenamenti. Ecco svelati i segreti di colui che è stato definito l’erede di Bolt.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *