Al Bano, perché i lavori umili sono i più nobili: che esempio – VIDEO

L’artista pugliese ci parla di cosa avviene nella sua terra natia, ed il messaggio fornito a tutti noi da Al Bano è tra gli insegnamenti più preziosi da ricordare.

Al Bano
Al Bano Foto da Instagram

Al Bano è sempre pieno di energie ed il merito di tutto ciò arriva pure dal suo retaggio contadino. Lui è nato con la cultura del lavoro, è cresciuto tra i campi della sua Cellino San Marco, dove ancora è dedito alla cura della terra.

Zappa alla mano l’uomo diventa nobile, ed Al Bano questo lo ha sempre affermato. Ed il lavoro nobilita l’uomo, come si suol dire. In particolar modo quando si tratta di quei mestieri che non vengono considerati. Come il contadino, per l’appunto, ma anche l’operaio, l’elettricista, il cameriere, il camionista, il cassiere, il centralinista del call center, l’agente porta a porta.

Chi svolge questi compiti rende un servizio enorme alla comunità, anche quando si sente sbattere la cornetta o la porta in faccia. Pensate a cosa sarebbe il mondo senza ad alcune figure professionali.

Potrebbe interessarti anche: Cristina Parodi pazza d’amore per un 24enne: “Lui è speciale” FOTO

Al Bano, che bello tornare lì

Che tra l’altro in molti casi non ricevono le dovute tutele né i giusti riconoscimenti economici. È dalla polvere che tutto nasce, come Al Bano afferma al TGR Puglia. L’occasione di questo suo intervento arriva dalla presenza di lui a Grottaglie, dove nascono le rinomate omonime ceramiche famose in tutto il mondo.

Potrebbe interessarti anche: Un Posto al Sole, anticipazioni dal 23 al 27 agosto: quante svolte

Ed Al Bano ha anche istituito il premio “Grottaglie Città della Ceramica”, che vede come teatro la sua tenuta di Cellino San Marco. L’evento si svolge ogni anno e lui ha istituito questo riconoscimento proprio per celebrare la capacità degli artigiani di Grottaglie di sapere creare l’arte dalla polvere.

Potrebbe interessarti anche: Beautiful, le anticipazioni del 21 agosto: dramma Steffy, Brooke a pezzi

Un messaggio importantissimo, quello del cantante brindisino, perché arriva a margine della crisi economica correlata alla pandemia. Crisi lunga oltre un anno e mezzo, ad oggi, e che ha colpito tanti ambiti. Anche quello artigianale, che sta provando a venirne fuori.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da AL BANO (@al_bano_officialfans)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *