Vasco Rossi, lo struggente addio: “Per me non morirà mai” | FOTO

È sommerso dal dolore, Vasco Rossi, dopo la notizia della scomparsa di un grandissimo personaggio. Lui gli rende onore così, le sue sono parole magnifiche.

Vasco Rossi
Vasco Rossi Foto da Instagram

Vasco Rossi ha tributato un sentito omaggio ad un grande della musica. Si tratta di una personalità eminente del rock in particolare, genere del quale anche il Blasco è uno dei portavoce più conosciuti di sempre.

Il pensiero di Vasco Rossi è tutto per Charlie Watts, storico batterista dei Rolling Stones. L’uomo è morto in ospedale a Londra durante un ricovero subito nei giorni precedenti. Aveva 80 anni di età ma ancora tanta energia dentro di sé, proprio come i suoi illustri colleghi Mick Jagger, Keith Richards e Ronnie Wood.

Da Vasco Rossi arrivano queste profonde parole. “Non morirà mai, Charlie Watts!! La sua semplicità era, come diceva Oscar Wilde, “l’ultimo rifugio del complicato”. W Charlie Watts!!”. Il post, comparso sul profilo ufficiale del 69enne rocker di Zocca, ha ottenuto migliaia e migliaia di interazioni.

Potrebbe interessarti anche: Un Posto al Sole, anticipazioni del 25 agosto 2021: quanti guai

Vasco Rossi, il suo profondo omaggio per Charlie Watts

Sono oltre 43mila adesso i “mi piace” totalizzati dal messaggio pubblicato da Vasco, con tanti altri messaggi da parte degli utenti. Ci sono followers suoi che conoscevano la musica di Charlie Watts ed altri che ne hanno sentito parlare solamente in occasione della di lui scomparsa.

Potrebbe interessarti anche: Grande Fratello Vip, Deianira Marzano pubblica i nomi dei concorrenti

Ma tutti loro sono uniti dalla sensibilità e dal dolore mostrata dal Blasco, il quale sa bene che la musica stessa rende immortali. È sempre stato così, ad esempio con grandissimi quali Michael Jackson, George Michael, Jim Morrison.

Potrebbe interessarti anche: Brave and Beautiful, anticipazioni del 25 agosto: spunta un piano diabolico

I successi che hanno visto Charlie Watts protagonista con la sua leggendaria band non si contano. Assieme ai Rolling Stones era in attività sin dal 1962. Con il gruppo ha pubblicato ben 65 album, ottenendo centinaia di riconoscimenti. Nel 2004 scoprì di avere un cancro alla gola, che riuscì a battere. Il suo decesso è avvenuto per le complicazioni seguite ad un intervento al cuore.

Foto da Instagram

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *