Jerome Boateng, confermate le accuse giudiziarie: tutte le imputazioni

Jerome Boateng, 32enne, ex calciatore della Nazionale tedesca, è sotto inchiesta giudiziaria per il suicidio della sua ex compagna: i dettagli.

Il calciatore tedesco sotto accusa (Getty Images)
Il calciatore tedesco sotto accusa (Getty Images)

Jerome Boateng nei guai con la giustizia. L’ex calciatore della Nazionale tedesca è condannato per lesioni corporali alla sua ex compagna. Accusa che ha portato a un’ammenda pecuniaria di 1,8 milioni di euro – 30mila euro al giorno per circa due mesi – dal Tribunale di Monaco di Baviera. Il 32enne, fratello di Kevin Prince, ora è al centro della querelle mediatica.

Situazione difficile che mette l’ex giocatore in una posizione scomoda anche alla luce del fatto che i rapporti con la donna, Sherin Senler, non fossero proprio idilliaci da tempo. Mesi passati a rimuginare, da parte di lei, su un passato che non torna ma è ancora tangibile. La donna ricorda con profondo rammarico i fatti risalenti al 2018. Episodi che l’hanno segnata profondamente.

Leggi anche – Royal Family, lotta per la successione alla corona: Carlo in difficoltà

Jerome Boateng, guai con la giustizia: le accuse a carico del 32enne

Calciatore accusato di violenze all'ex compagna (Getty Images)
Calciatore accusato di violenze all’ex compagna (Getty Images)

Subito dopo l’eliminazione della Germania ai Mondiali in Russia, il calciatore avrebbe scagliato oggetti contro la donna ferendola gravemente. Le imputazioni, inoltre, non sono finite per Jerome che sarebbe implicato in un’altra vicenda: quella che avrebbe spinto al suicidio la sua più recente compagna Kasia Lenhardt, morta a 25 anni lo scorso Febbraio. Le autorità competenti hanno aperto un’inchiesta, i sospetti ci sono e il giocatore dovrà cercare di affrontare anche quest’ulteriore diatriba legale considerando il proprio vissuto e gli effetti agli occhi degli inquirenti.

Il suicidio sarebbe, infatti, avvenuto sette giorni dopo la fine della relazione con il giocatore che aveva anche firmato un accordo che imponesse il massimo riserbo sulla relazione con la donna. Quindi ci sarebbero anche altri aspetti taciuti che potrebbero prendere forma.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Jérôme Boateng (@jeromeboateng)

Tutto in divenire. Una vera e propria tempesta giudiziaria che si starebbe abbattendo sul 32enne in grado di pregiudicarne il futuro nella sua interezza. Se un caso ha trovato il proprio epilogo, l’altro potrebbe riservare ancora dell’altro. È proprio questo che spaventa Boateng, accompagnato dai suoi legali in queste prime fasi dell’inchiesta, una seconda a carico di uno sportivo celebre conosciuto perlopiù grazie alle sue giocate. Stavolta, invece, a tenere banco c’è ben altro.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *