I trucchi di Benedetta Rossi per lessare le patate, perfette per mille ricette

Come lessare le patate in maniera perfetta per preparare tantissime ricette in cucina? Ce lo spiega Benedetta Rossi: tempi di cottura, come sbucciarle e molto altro

lessare le Patate
(Foto Pexels)

Lessare le patate è uno di quei procedimenti che in cucina ci permettono di preparare tantissime ricette della tradizione: dagli gnocchi, agli sformati, ai ripieni fino ai gattò, senza contare che le patete lessate sono buone da mangiare anche nella loro semplicità, condite come una insalata e fatte a tocchetti. Ma quali sono le modalità per lessare le patate in modo perfetto? Con o senza buccia? Intere o a pezzetti? E, infine, quanto tempo devo cuocere? Questi sono i dubbi più ricorrenti ai fornelli e allora ci ha pensato Benedetta Rossi a chiarire tutto svelando, tramite i suoi canali, i trucchi per delle patate lesse perfette.

Potrebbe interessarti anche: Pizza rustica, la ricetta alternativa di Benedetta Rossi

Lessare le patate, i consigli di Benedetta Rossi

lessare le patate Benedetta Rossi
Foto di Polina Tankilevitch da Pexels

I consigli di Benedetta Rossi come sempre sono facili, comodi e soprattutto di grande aiuto in cucina. Lei ci spiega che per lessare le patate è melgio cuocerle intere e con la buccia. I motivi sono essenzialemente due: saranno più morbide, ma anche sode e asciutte nello stesso tempo così da essere perfette per tutte le ricette. Nessuno vieta di sbucciarle prima o anche farle cucocere a pezzetti, perché c’è da dire che rappresenta una bella scorciatoia (cuociono prima!). In questo modo però le patate tendono ad assorbire l’acqua e dunque a sfaldarsi facilmente e per alcune ricette, come ad esempio gli gnocchi, questa cosa non va affatto bene.

Una volta appurato questo, passiamo alla cottura. E’ importante che le patate siano tutte coperte dall’acqua, spiega la food blogger, perchè in questo modo cuoceranno in modo uniforme. Una volta raggiunto il bollore, dovranno cuocere per 25-30 minuti circa. Si tratta di un’indicazione variabile, ovviamente. Tutto dipende dal tipo e dalla grandezza delle patate. Per capire se siano cotte o meno basta inserire una forchetta: se i rebbi entrano facilmente vuol dire che le patate sono cotte, altrimenti hannno bisogno di cuocere ancora un po’.

Potrebbe interessarti anche: Sandwich di verdure, l’idea gustosa di Benedetta Rossi

Per sbucciare le patete come si procede? Benedetta Rossi consiglia di scolarle appena si spegne il fuoco, passarle in uno scolapasta sotto un getto di acqua fredda. In questo modo le patate non saranno bollenti ma si sbucceranno in un attimo. La buccia verrà via in modo facile e veloce. Per le ricette che necessitano delle patate a purea, il consiglio è di schiacciare, con una forchetta o uno schiacciapatate quando sono ancora calde.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *