Dayane Mello, la polizia indaga a La Fazenda: Nego Do Borel minaccia il suicidio

La vicenda che coinvolge Dayane Mello a La Fazenda si è diffusa in tutto il mondo. La polizia ha aperto un’indagine, Nego Do Borel minaccia il suicidio.

Dayane Mello
Dayane Mello (Facebook)

Da giorni non si fa altro che parlare di quello che è accaduto a La Fazenda, il reality che va in onda in Brasile, in cui una delle concorrenti è Dayane Mello. La modella brasiliana ha avuto l’opportunità di una nuova esperienza televisiva nel suo Paese d’origine, ma per diversi anni è stata protagonista della televisione italiana.

Le immagini di quello è accaduto hanno fatto il giro del mondo. La modella ha alzato un po’ il gomito e Nego Do Borel ha allungato le mani su di lei. Dayane lo ha fermato e rifiutato più volte, ma lui ha insistito toccandola ripetutamente. E non è successo una volta sola. Si è iniziato a parlare di molestie, ma anche di sospetto stupro dopo le parole ignobili del cantante.

POTRESTI LEGGERE ANCHE >>> Samantha de Grenet in soccorso di Dayane Mello, vittima di molestie e ipocrisia

Dopo il clamore che quelle immagini hanno sollevato, dopo l’insistenza dei social di squalificare il ragazzo e poter dare un sostegno a Dayane, la produzione del reality ha deciso di squalificare Nego Do Borel. Ma l’avvocato della modella ha deciso di sporgere denuncia e la polizia ha indagato per “sospetto stupro”.

Dayane Mello, la polizia indaga: Nego Do Borel minaccia il suicidio

Nego Do Borel
Nego Do Borel (screenshot Instagram)

La testata Noticias da Tv ha informato il pubblico che la polizia sta indagando sul reality brasiliano: un cantante è indagato per “sospetto stupro” di una donna vulnerabile. Nel frattempo, però, poche ore fa, Nego Do Borel, dopo essere stato squalificato dal programma, è apparso sui social con un video.

Lui dice di aver conosciuto Dayane e che si sono piaciuti in modo sincero. Ecco le sue parole:

Perchè sono qui a casa? Perchè Dayane ha dormito con me ubriaca? Voglio chiedere scusa a mia mamma, mia sorella, mia zia, a tutte le donne, anche se non sono stato una persona cattiva. Dopo che lei ha rifiutato le mie avances siamo andati a dormire. La polizia ha stabilito che non c’è stato nessuno stupro. Io e la mia famiglia siamo stati attaccati, siamo vittime di razzismo. Finirò per togliermi la vita e non sto bluffando. 

POTRESTI LEGGERE ANCHE >>> GF Vip: Adriana Volpe e Sonia Bruganelli litigano in diretta

Nel frattempo, però, lo staff che segue Dayane ha pubblicato un comunicato nel quale accusa il programma brasiliano di averla etichettata come provocatrice e di aver distorto i fatti non mandando in onda le insistenze del cantante e tutte le volte che lei lo ha respinto. Inoltre, non si sta facendo vedere la relazione sincera che è nata tra Dayane e un altro concorrente.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *