Pizza Bonci, un impasto innovativo che promuove gusto e leggerezza (VIDEO)

Vuoi saperne di più sulla pizza Bonci e sul modo corretto di fare l’impasto? In questo articolo andremo a spiegare tutti i passaggi da effettuare ed il risultato che si andrà ad ottenere.

pizza bonci impasto
(foto pexels)

La pizza Bonci è un tipo di pizza che sta diventando sempre più comune; andiamo a vedere di cosa si tratta nello specifico ed il modo corretto per fare l’impasto. I risultati vi stupiranno sicuramente tanto da preferire questa novità al metodo tradizionale.

Un’amica del sabato sera

Nel recente periodo caratterizzato dalla pandemia abbiamo avuto il tempo necessario per dedicarci alla cucina, soprattutto per sperimentare nuove ricette. Tuttavia il sabato esisteva una regola sola nelle nostre case: cucinare la pizza. Ormai siamo diventate delle vere esperte: sappiamo come preparare l’impasto, come condirlo nella maniera più impeccabile ed infine come cuocerlo senza commettere errori.

impasto per la pizza
(foto pexels)

Ma siamo sicuri di conoscere tutte le tecniche per un impasto perfetto? Il termine pizza Bonci vi è familiare? Se la risposta è no dovete assolutamente conoscerlo. Si tratta dell’impasto per preparare la pizza in teglia, chiamato così perché è stato ideato dal pizzaiolo romano Gabriele Bonci. La differenza tra questo metodo e gli altri sta nel fatto che esso prevede una lievitazione di 24 ore.

Potrebbe interessarti anche: Pizza al taglio, la migliore d’Italia: il verdetto degli esperti

Pizza Bonci: ecco come fare l’impasto

Sappiamo già che leggendo fin qui vi siete e volete saperne di più. Andiamo a vedere dunque come mettere in pratica questo metodo innovativo. Prima ovviamente dobbiamo elencare tutti gli ingredienti necessari al fine di avviare il procedimento con tutto ciò che ci occorre. Per l’impasto avremo bisogno di:

  • farina 00 (500 grammi);
  • acqua (400 ml);
  • olio extravergine d’oliva (20 grammi);
  • sale (10 grammi);
  • lievito di birra fresco (3 grammi).
impasto bonci
(foto pexels)

Poiché la caratteristica di questo impasto è per l’appunto la lievitazione di 24 ore dobbiamo muoverci in anticipo. Se abbiamo intenzione di gustare la nostra pizza il sabato sera l’impasto deve essere preparato venerdì. L’ideale sarebbe iniziare a prepararlo nel primo pomeriggio in maniera tale che avrà tutto il tempo a disposizione per lievitare.

Potrebbe interessarti anche: Voglia di pizza? Ecco il trucco per prepararla in cinque minuti

Impasto pizza Bonci: il procedimento completo

Andiamo adesso ad illustrare tutti i passaggi che riguardano l’impasto. Niente paura: non è nulla di complicato. Basta poco per impararli a memoria e diventare dei veri e propri esperti.

Tutto in una ciotola

Non dobbiamo fare altro che prendere una ciotola profonda ed iniziare ad aggiungere gli ingredienti. Prima metteremo la farina, successivamente andremo ad aggiungere metà dell’acqua insieme al lievito. Il tutto dovrà essere schiacciato con una forchetta. Successivamente bisogna unire il resto dell’acqua, ed ancora bisogna aggiungere l’olio. Infine tocca al sale. Ovviamente dobbiamo amalgamare il meglio possibile il tutto.

impastare la pasta
(foto pexels

Coprire l’impasto

Quando avremo fatto del nostro meglio per amalgamare gli ingredienti all’interno della ciotola avremo un impasto più appiccicoso del solito. Tuttavia non dobbiamo preoccuparci, piuttosto dobbiamo coprire l’impasto con una pellicola e lasciarlo riposare per un quarto d’ora.

Procedere con le pieghe

Dopo i 15 minuti bisogna togliere l’impasto dalla ciotola e stenderlo su un piano dopo aver cosparso quest’ultimo di farina. Ora arriva il momento delle pieghe, che saranno fondamentali. Grazie ad esse l’impasto della pizza si riempirà d’aria e si formeranno le bolle. Ma come si fanno le pieghe? Ecco un video che lo spiega in maniera chiara.

Parte finale

Il procedimento delle pieghe va ripetuto per tre volte. Il tutto si effettua con intervalli che vanno dai 15 ai 20 minuti. Dopo aver terminato bisogna cospargere la ciotola con un filo d’olio e rimettervi l’impasto. Successivamente dobbiamo coprirlo con della pellicola trasparente e deporlo in frigorifero per 24 ore.

Impasto Bonci: i restanti passaggi

Vediamo infine come fare per stendere e cuocere correttamente l’impasto. Dopo 24 ore possiamo toglierlo dal frigorifero, ma prima di procedere deve adattarsi alla temperatura dell’ambiente: in questo lasso di tempo la pellicola non va tolta. Successivamente possiamo stendere l’impasto sul nostro piano ed iniziare a massaggiarlo con i polpastrelli: l’obiettivo sarà quello di formare un rettangolo. È arrivato ora il momento di prendere la teglia e trasferire lì il nostro risultato; ovviamente continueremo a stenderlo dato che deve coprire tutta la teglia.

pasta fresca
(foto pexels)

Il procedimento non è ancora terminato. Bisogna ora coprire la teglia con uno straccio pulito e lasciare riposare l’impasto per altre tre ore. Dopo di ciò possiamo finalmente iniziare ad accendere il forno a 250°C. Mentre esso si riscalda condiamo la pizza Bonci come più ci aggrada. Successivamente andiamo ad infornarla ed abbassiamo la temperatura del forno, precisamente a 230°C. La cottura sarà di circa 10 minuti. È tutto: non resta che mettersi a tavola e gustare questo esperimento.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *