Confettura di zucca, la conserva dell’autunno di Benedetta Rossi

Come fare la confettura di zucca in casa? Ce lo spiega Benedetta Rossi con i suoi consigli e la sua ricetta pubblicata sul web

pasta pane e zucchine Benedetta Rossi
Screen da video

La zucca è senza dubbio la regina dell’autunno. Bella, colorata, saporita e anche molto versatile, in cucina si presta a diverse preparazioni, dai primi ai secondi fino ai dolci. Benedetta Rossi ci insegna a realizzare una buonissima confettura di zucca. Facile da preparare, è perfetta da conservare in dispensa ed usare all’occorrenza per tante preparazioni gustose, dal dolce al salato.

Potrebbe interessarti anche: Gnocchi di zucca, il condimento speciale di Benedetta Rossi

Confettura di zucca, la ricetta di Benedetta Rossi

Confettura di zucca
Foto di Pexels da Pixabay

Ingredienti

  • 1 kg zucca già pulita
  • una stecca di cannella
  • 350 g zucchero
  • Un limone (scorza intera e succo)

Procedimento

Per preparare la confettura di zucca di Benedetta Rossi serve avere a disposizione una bella zucca, meglio se arancione e matura. La zucca va pulita, sbucciata, eliminando semi e filamenti e ridotta a cubetti fino ad arrivare ad un chilo di polpa.

Si mette in una pentola, si aggiunge lo zucchero, il succo di limone e si lascia a macerare per almeno un’ora. In questo modo la zucca perderà tutta l’acqua di vegetazione. Trascorso il tempo necessario, la zucca si mette sul fuoco inserendo nella pentola anche la cannella e lo scorza di limone. Benedetta Rossi suggerisce che, per chi lo desidera, si può aggiungere anche 2 cucchiai di liquore all’amaretto.

Si lascia cuocere a fuoco vivace per circa 30 minuti mescolando ogni tanto fino a quando la zucca sarà morbida e il succo si sarà addensato. Eliminata la scorza di limone e la cannella, si può procedere a frullare per ottenere una composta omogenea. Così la confettura di zucca è pronta.

Potrebbe interessarti anche: Pasta e fagioli, Benedetta Rossi ci insegna a farla cremosa

Quando è ancora bollente si versa la confettura nei vasetti di vetro puliti e sterilizzati. Si chiudono, si capovolgono per creare il sottovuoto fino a che non saranno freddi e poi si fanno bollire in una pentola capiente intervallati da canovacci per evitare che sbattano e si possano rompere durante la bollitura. Si riempie la pentola di acqua e si lascia bollire per circa 20 minuti. Si lascia raffreddare, si tolgono i vasetti dalla pentola e si conservano in dispensa.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *