Pasta e cavolfiore: i consigli di Antonino Cannavacciuolo

Pasta e cavolfiore è un piatto tipico autunnale che riassume le tendenze alimentari con il cambio di stagione. Antonino Cannavacciuolo spiega come farla.

Cannavacciuolo padre foto
(Foto da Instagram di @antoninochef)

La stagione autunnale propone una vasta scelta culinaria, anche dal considerevole apporto calorico. L’abbassamento delle temperature consente un sostanzioso rialzo delle calorie: tanto basta per lasciarsi andare a qualche “coccola alimentare” in più. Nutrirsi, ma farlo con gusto, consapevolezza e originalità. Le ricette a disposizione sono molteplici, ma l’anticamera dell’inverno apre a una vastità di primi che abbracciano diversi usi e costumi alimentari: non solo carboidrati, ma anche spezie e condimenti particolari che caratterizzano ciascuna scelta in maniera ampia e selezionata.

Leggi anche – Pulire la cucina? Si può fare in cinque minuti. Ecco come

Pasta e cavolfiore: la ricetta di Antonino Cannavacciuolo

Chef Antonino Cannavacciuolo
Chef Antonino Cannavacciuolo Foto da Instagram

I più grandi Chef si mettono in gioco non solo con la comune pasta – che può essere valorizzata e impreziosita in più modi – ma anche con il riso: pietanza facilmente reperibile, relativamente economica e adattabile a ogni tipo di sugo. Il riso ha proprietà nutritive risapute, motivo in più per proporlo in tavola. Cannavacciuolo non se lo fa dire due volte e suggerisce un piatto tipico che riassume tutto questo con la grazia e la suggestione tipica di chi è amante di un certo connubio di sapori e colori.

Riso e cavolfiore è un piatto puramente autunnale che scalda il cuore e il palato di chi lo consuma e può valorizzare quei sapori cosmopoliti che riuniscono più derivazioni in un insieme di condimenti: esiste una variante con la pasta, ma Cannavacciuolo consiglia la versione standard. Anche se poi, fra gli ingredienti, annovera anche la versione con la pasta. Consigliato per cene o pranzi in famiglia.

  • 320 g di pasta mischiata
  • 1 cavolfiore
  • 500 ml di latte
  • 2 spicchi d’aglio
  • 3 ciuffi di prezzemolo
  • 50 g di olive taggiasche denocciolate
  • 2 acciughe dissalate
  • 200 g di parmigiano grattugiato
  • 500 ml di brodo vegetale
  • 1 peperoncino secco
  • olio all’aglio (1 testa d’aglio per 100 ml di olio evo; frullare)
  • olio evo sale pepe

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *