Scissione dei Beatles, a distanza di tempo torna a parlare Paul McCartney

Torna a parlare, nemmeno tanto a sorpresa, Paul McCartney: al centro delle sue dichiarazioni c’è la scissione dei Beatles. Tutti con le orecchie aperte.

Scissione Beatles
Paul McCartney in concerto (Getty Images)

Alcune storie fanno dei giri immensi, e poi… ritornano. Ritornano soprattutto se non ci sono stati dei chiarimenti veri e propri. Dei chiarimenti che potrebbero interessare anche più di una persona. Anzi, migliaia di persone che si possono definire sotto il termine fan. Quali? Quelli dei Beatles.

A distanza di tempo è tornato a parlare Paul McCartney, quello che un tempo fu il bassista della band britannica, nata esattamente a Liverpool. Se è vero che la distanza, misurata in tempi, aumenta col passare degli anni, quello che non aumenta, o meglio non cambia, è sempre la solita domanda: chi decise per la scissione della band?

Una domanda che ancora provoca spasmi e attacchi di tristezza a migliaia se non milioni di persone. Perché prima della scissione, c’era il volere, di moltissime persone, di vederli per sempre assieme. Ciò non avvenne. E lo stesso McCartney è tornato a parlare della dolorosa scissione, chiarendo, una volta per tutte, quello che avvenne qualche annetto fa.

La scissione dei Beatles: Paul punta il dito su John

Scissione Beatles
John Lennon durante un’intervista (Getty Images)

John chi? Scherziamo? Di John, almeno a quei tempi e in quei contesti, ve ne era uno solo: Lennon. In un’intervista rilasciata a This Cultural Life, programma radiofonico di BBC Radio 4, emittente britannica, Paul ha puntato il dito proprio contro John Lennon.

Le sue parole, anche se tagliate e riproposte solo a metà (altrimenti l’uscita dell’intera intervista non avrebbe alcun senso), non lasciano alcun dubbio: “Non sono io la persona, o meglio il membro della band, che ha deciso per la scissione. Per anni ho avuto addosso questa etichetta. Ma non è così”.

Finite qui le sue parole? Nemmeno per sogno. Il continuo è pressoché tremendo: “Fu John (Lennon, aggiungiamo noi) a decidere la spaccatura. Ricordo ancora quando quel giorno entrò nella stanza e disse: Lascio i Beatles”. E a questo punto, lasciamo anche noi queste ultime parole. Non aggiungendo altro, ma aspettando altre delucidazioni in merito alla questione con l’uscita dell’intera intervista, alla fine del mese di ottobre.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *