Festa del Cinema di Roma, Pierfrancesco Favino: “La mia una promessa d’amore”

Festa del Cinema di Roma, Pierfrancesco Favino si prende la scena sul red carpet. L’attore presenta “Promises”, l’ultimo lavoro, e saluta i fan.

Pierfrancesco Favino alla Festa del Cinema di Roma (Getty Images)
Pierfrancesco Favino alla Festa del Cinema di Roma (Getty Images)

Pierfrancesco Favino nella Capitale. A casa sua l’attore si sente in famiglia, per questo alla Festa del Cinema non può mancare: in concorso con il film “Promises” per raccontare l’evoluzione di un periodo particolare che ha coinvolto la settima arte. Gli attori più conosciuti, fra cui lui, si mostrano il più possibile al pubblico per invogliare la platea a riempire le sale. Il red carpet, dunque, diventa uno speaker corner – quasi all’americana – per un appello: “Tornate in sala che adesso si può”.

Leggi anche – La dieta di Adele, come la cantante ha perso 30 chili in un anno

Festa del Cinema di Roma, il ritorno di “Picchio”: Pierfrancesco Favino sul red carpet

L'attore incontra la stampa per Promises (Getty Images)
L’attore incontra la stampa per Promises (Getty Images)

Le parole dell’attore sembrano un mantra salvifico, ma la realtà è che c’è ancora molto da fare affinché il settore della celluloide (oramai tutto in digitale) possa rialzarsi dopo la pandemia. Non solo in Italia. Lo Stivale, però, guarda ammirato uno dei suoi massimi esponenti. Favino, infatti, dovunque va raccoglie consensi. Il merito è di una tecnica recitativa all’avanguardia che spiazza qualunque giuria, oltre – naturalmente – all’approccio con i fan. Sempre pronto al confronto, anche in sala.

Siamo, dunque, di fronte a un interprete completo con una buona dose d’impegno sociale: la scuola di recitazione – una vera e propria accademia – che ha a Firenze lo dimostra. Forma nuove leve, tanti piccoli “Picchio”. come lo chiamano affettuosamente, del futuro. Lo spazio per nuovi progetti c’è sempre, prima “Promises” poi il resto. Favino con il cinema e il teatro ha un legame viscerale e cerca di trametterò nelle occasioni importanti, dove non può far altro che rispondere presente. Davanti alla madrepatria che l’accoglie come uno dei suoi figli più belli.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *