Pasta alla carbonara di carciofi, la variante saporita di Benedetta Rossi

Avete mai provato la pasta alla carbonara di carciofi? Ce la consiglia Benedetta Rossi. È una vera goduria

Benedetta Rossi
Screen da video

La carbonara è uno dei piatti intramontabili della cucina romana e dell’Italia tutta. Uno di quei primi che non passano mai di moda ma, come spesso accade, i grandi chef realizzano anche delle gustosissime varianti. Lo ha fatto Benedetta Rossi, la food blogger numero uno in Italia, accoppiando i carciofi alla pancetta. Ha creato così la pasta alla carbonara di carciofi, dal sapore deciso e avvolgente.

Il procedimento resta più o meno uguale, sempre veloce e alla portata di tutti, preparando il condimento non solo con la pancetta o, in alternativa il guanciale, ma accostando i carciofi ed infine il composto di uova da versare, in padella, per creare a contatto con il slo caldo della pasta una cremina densa e gustosa.

Bella da vedere, gustosa da mangiare e profumata da far vanire l’acquolina in bocca. Vediamo insieme, con i consigli di Benedetta, come realizzarla.

Pasta alla carbonara di carciofi, la ricetta di Benedetta Rossi

Pasta alla carbonara di carciofi
Screen da video

Ingredienti

  • 320 gr di linguine
  • 300 gr di carciofi
  • 200 gr di pancetta a cubetti
  • 4 uova
  • Olio extravergine d’oliva q.b.
  • 4 cucchiai di pecorino grattugiato
  • 1/2 bicchiere di vino bianco
  • Pepe q.b.
  • Sale q.b.

Potrebbe interessarti anche: Crostata mascarpone e cioccolato di Benedetta Rossi, una goduria

Procedimento

Per realizzare la pasta alla carbonara di carciofi di Benedetta Rossi si parte subito col mettere sul fuoco l’acqua per la pasta. In attesa che bolle si prepara il condimento.

Si tagliano i carciofi sottili che si aggiungono in padella quando la pancetta a cubetti sarà leggermente rosolata. Si mescola tutto e si sfuma con il vino e si condisce con il sale. Si aggiunge anche un mestolo di acqua di cottura e si lascia cuocere per circa 10 minuti e, se necessario, si mescola.

Potrebbe interessarti anche: Pollo all’arancia, il secondo piatto raffinato di Benedetta Rossi

Appena l’acqua bolle si butta la pasta dopo aver salato l’acqua e nel mentre in una ciotola si sbattono le uova, si aggiunge il formaggio, il sale e il pepe. Si scola la pasta, meglio se lasciata al dente, ed in padella si mescola tutto con il condimento. Si spegne il fuoco e si aggiungono anche le uova. Si amalgama e si impatta con una bella spolverata di pecorino romano.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *