Digitale terrestre, cosa fare in caso di messaggio di canale provvisorio

Stiamo vivendo una fase di passaggio dal vecchio standard al nuovo per quanto riguarda il digitale terrestre. Questo potrebbe causare un errore, che possiamo risolvere in questo modo.

Digitale terrestre cosa fare se appare questo messaggio
Digitale terrestre cosa fare se appare questo messaggio Foto dal web

Digitale terrestre, può darsi che alcuni di noi trovino un messaggio improvviso. La cosa è da ricollegare alla necessità di dovere procedere con una risintonizzazione di alcuni apparecchi, oltre che al dovere ridistribuire alcune frequenze.

Questo sta avvenendo a partire dalla metà di novembre, da quando cioè stiamo tutti passando dallo standard di codifica vecchio mpeg-2 utilizzato nel corso dell’ultimo decennio a quello più nuovo e qualitativamente migliore mpeg-4. Una cosa per la quale alcuni apparecchi del digitale terrestre potrebbero subire qualche rallentamento provvisorio dovuto però a problematiche esterne.

In base a ciò potremmo trovare una scritta che recita “canale provvisorio”. Una cosa per la quale il Ministero dello Sviluppo Economico, che sta guidando questa transazione del nuovo formato del digitale terrestre, informa tutti su come non ci sia nulla da essere preoccupati.

Digitale terrestre, cosa bisogna fare in caso di messaggio di conflitto

Foto dal web

Questo infatti indica uno spostamento su di un’altra frequenza nell’immediato futuro se quel canale presenta la dicitura “provvisorio”. Ciò potrebbe portare ad assistere ad uno spostamento sulla numerazione da digitare con il telecomando oppure potrebbe verificarsi un cambio di codifica.

Potrebbe interessarti anche: Bollette luce e gas, aumenti paurosi: chi riceverà gli aiuti dal Governo

Potrebbe interessarti anche: C’è un bonus che ti dà subito mille euro | come fare per averlo

A volte capita di leggere un messaggio che parla di conflitti tra alcuni canali, visto che occupano lo stesso numero. A ciò si trova facilmente soluzione accettando l’elenco automatico che ci viene proposto. Il passaggio da mpeg-2 a mpeg-4 porterà a questo alquanto di frequente, nel corso di queste settimane.

Potrebbe interessarti anche: Pignoramento del conto corrente se non paghi entro metà dicembre

Potrebbe interessarti anche: Rischio Blackout, l’Italia trema: il politico avverte: “Natale al freddo”

Ad ogni modo una risintonizzazione, che impiegherà pochi minuti in genere, farà in modo di ricollocare altrove i canali provvisori e di rimettere in primo piano quelli consueti e più visti dal grande pubblico.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *