Royal Family, l’assurdo motivo per cui non mangia pasta

La regina Elisabetta ha vietato il nostro piatto tipico ed anche altri alimenti. Nelle cucine di Buckingham Palace questi alimenti sono tabù per la Royal Family.

Royal Family i cibi tabù a tavola
Royal Family i cibi tabù a tavola Foto da Instagram

La Royal Family si prepara a festeggiare il Natale, come al solito nella sua tenuta di campagna di Sandringham, come da tradizione. E ci saranno delle portate tradizionali che la regina Elisabetta ama consumare da sempre, in occasione delle festività di fine anno.

Tra 24 e 25 dicembre in particolare sappiamo che la sovrana ordina ai cuochi della cucina reale una sorta di menu fisso di tutte quelle che sono le prelibatezze che lei ama di più. In particolare non possono mancare un succulento tacchino ripieno di castagne e spezie, caviale e fois gras, che sono due alimenti tradizionalmente nobili, poi il classico pudding tipicamente inglese e molto altro.

Il menu completo ce lo ha svelato chef Darren McGrady, che per quindici anni ha governato le cucine reali di Buckingham Palace, deliziando la Royal Family con le sue specialità. C’è però tutta una serie di altri cibi che la Royal Family non può mangiare, e per i più disparati motivi. Tra i quali anche qualche capriccio della regina Elisabetta

Royal Family, la lista dei cibi vietati a tavola

Foto da Instagram

Tutta roba che la Royal Family non può e non dovrà mai assaggiare tra le mura della residenza reale, e pare proprio su preciso ordine della regina. I motivi sono diversi. Ad esempio può trattarsi di alimenti magari saporiti ma non ritenuti consoni del lignaggio dei Windsor, oppure di roba non nutriente.

O ancora di cibo che viene considerato in qualche modo rischioso da assumere. La lista dei cibi vietati a Buckingham Palace è la seguente:

  • acqua del rubinetto;
  • pasta;
  • piatti piccanti;
  • patate;
  • tartare e carne cruda;
  • frutti di mare;
  • cibo non di stagione;

L’acqua di rubinetto non viene considerata sicura. Meglio quella di sorgente che ogni giorno arriva fresca in tutte le dimore dove sono presenti i nobili membri della Royal Family. E la pasta? Viene ritenuta non consona all’etichetta in quanto genera rumore durante la masticazione…

Ci sono persino le patate

Piatti piccanti, perché no? Perché anche in questo caso non sarebbero previsti dai rigidi protocolli di corte, che anche a tavola dominano i comportamenti dei Windsor e dei loro ospiti. Inoltre potrebbero essere non adeguati dal punto di vista nutrizionale.

Potrebbe interessarti anche: William e Britney Spears, clamoroso: “Vera la loro relazione tramite chat”

Le patate invece pare che non piacciano alla regina Elisabetta. Per questo motivo i cuochi di Buckingham Palace tendono a non cucinarle, ma gli altri membri della Royal Family sono liberi di mangiarne altrove e quando non in sua presenza.

Potrebbe interessarti anche: Harry ricatta Carlo: “Padre e figlio si detestano”

Potrebbe interessarti anche: Ennesimo tremendo lutto per la regina Elisabetta: l’estremo saluto

Frutti di mare e tartare e carne cruda potrebbero portare al sorgere di intossicazioni alimentari, dunque meglio farne a meno. Inoltre alla regina la carne piace ben cotta. E per il cibo non di stagione la tendenza della sovrana è quello di gustare solo roba che sia prettamente del periodo attuale di riferimento.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *