Regina Elisabetta in pericolo | fermato un attentatore: “Volevo ucciderla”

Le forze di sicurezza sono riuscite a sventare un attentato avvenuto proprio il giorno di Natale. Un maniaco ha confermato: voleva eliminare la regina Elisabetta.

Regina Elisabetta sotto attacco
Regina Elisabetta sotto attacco Foto da Instagram

La regina Elisabetta ha festeggiato il Natale con estrema sobrietà, per non dire austerità. Il tutto è legato a motivi di sicurezza, dal momento che nel Regno Unito è tornato a viaggiare veloce il virus che da quasi due anni tiene in scacco il mondo intero.

Addirittura Oltremanica si riscontrano più di centomila contagi al giorno nella sola Inghilterra. Motivo sufficiente per fare si che la regina Elisabetta rinunciasse al tradizionale banchetto prenatalizio a Sandringham House. Ed anche per Capodanno la sovrana si limiterà a stare con Carlo, Camilla, William e Kate Middleton.

Di voglia di festeggiare non ce n’è affatto a Buckingham Palace. A qualche giorno di distanza emerge infatti un tremendo retroscena che riguarda l’incolumità stessa della regina Elisabetta. Alcuni tabloid ed emittenti inglesi hanno riferito di una irruzione avvenuta da parte di uno squilibrato.

Regina Elisabetta, perché il fanatico voleva attentare alla sua vita

Foto da Instagram

L’attentatore sarebbe un giovane di 19 anni, che in qualche modo sarebbe riuscito a penetrare tra le maglie di sicurezza approntati a vari livelli nella più importante delle sue dimore secondarie, ovvero il castello di Windsor. Lì la regina sta osservando un periodo di riposo sin dallo scorso mese di ottobre, per ordine dei medici.

Proprio il giorno di Natale un maniaco è riuscito ad arrampicarsi lungo la recinsione murata che fa da perimetro dell’area boschiva nel mezzo della quale sorge il castello. Le forze dell’ordine se ne sono accorte immediatamente e sono riuscite a bloccare il giovane fanatico.

Potrebbe interessarti anche: Elisabetta ha paura: “Sta costringendo William per questo”

L’intruso era vestito di nero ed armato di una balestra. Sul web sarebbe comparso anche un filmato da lui stesso realizzato, nel quale ammette che il suo piano era assassinare la regina. Il motivo sarebbe da ricercare in un episodio storico avvenuto oltre cento anni fa, nel 1919.

Potrebbe interessarti anche: Kate Middleton, il retroscena: “Meghan Markle le ha fatto ogni cattiveria”

Potrebbe interessarti anche: Meghan Markle, è ufficiale: si divide da Harry e spiega perché

Si tratta del massacro di Jallianwala Bagh, noto anche come “massacro di Amritsar”. In questa località del Punjab, stato dell’India che ai tempi era incorporato all’Impero britannico, l’esercito inglese sparò indiscriminatamente contro la folla intenta a seguire un discorso pubblico. Alla fine ci furono 379 vittime e più di 1200 feriti. L’attentatore di Elisabetta è proprio di origine indiana.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.