Friggitrice ad aria, come usarla e cosa cucinare: ci spiega tutto Benedetta Rossi

Tutti i buoni motivi per acquistare una friggitrice ad aria spiegati da Benedetta Rossi che ci lascia anche alcuni consigli di ricette

Friggitrice ad aria
Friggitrice ad aria (foto Pinterest)

Sono mesi questi in cui spopola a più non posso la friggitrice ad aria. Un nuovo piccolo elettrodomestico che arriva dagli Stati Uniti e che sta facendo impazzire gli italiani.

Quelli che sono stati conquistati sono già tanti per via della sua versatilità e perché consente di cucinare piatti croccanti, in modo veloce e senza lasciare cattivi odori. Molti altri, ancora, sono gli scettici. A togliere ogni dubbio ci pensa Benedetta Rossi che sul suo blog, in una guida semplice e super completa, ci spiega come usare la friggitrice ad aria e cosa cucinare.

Friggitrice ad aria, perché acquistarla

friggitrice-ad-aria-costo
friggitrice ad aria (da adobe)

Benedetta Rossi definisce la friggitrice ad aria come “una preziosa alleata in cucina”. Perché? A differenza dell’elettrodomestico più tradizionale non usa l’olio ma l’aria che viene riscaldata. Essa gira a forte velocità nel cestello fino a quando non raggiunge la temperatura ideale per cuocere gli alimenti in modo uniforme rendendoli asciutti, croccanti fuori e morbidi dentro. Ecco così una frittura perfetta ma senza odori e con una cottura che fa meno male.

Potrebbe interessarti anche: Minestrone poverello di Benedetta Rossi, un piatto caldo e genuino

L’olio che si usa, infatti, è pochissimo e nello stesso tempo l’attrezzo è facile da pulire. Durante la cottura il cestello può essere aperto per controllare il cibo senza avere il problema di lasciare cattivi odori. La maggior parte della cottura avviene al chiuso e dunque alla fine in casa non ci sarà nessun odore.

Ecco spiegato in breve perché di certo acquistarla è un buon “investimento” in cucina. Ma cosa preparare? Benedetta Rossi ci dà anche alcune idee di ricette.

Alcune ricette di Benedetta Rossi

Friggitrice ad aria
Friggitrice ad aria (Foto da pinterest)

Anelli di calamaro

  • 2 calamari freschi
  • 1 cucchiaino d’olio
  • Farina q.b. per infarinare
  • Sale

I calamari tagliati ad anelli si passano nella farina e si inseriscono nel cestello della friggitrice ad aria spruzzati di olio. Importate è non sovrapporli. Una volta sistemati si dà una nuova spruzzata di olio e si lascia cuocere a 200°C per 7-8 minuti in base allo spessore dei calamari.

Potrebbe interessarti anche: Cheesecake al torrone di Benedetta Rossi, il dessert perfetto per le feste

Bocconcini di pollo

  • 500 g di bocconcini di petto di pollo
  • 2 uova
  • Sale q.b.
  • 50 g di farina 00
  • 150 g di cornflakes
  • Succo di mezzo limone
  • Olio di semi q.b. per friggere

I bocconcini di pollo si ricoprono con una panatura speciale. Si immergono prima nell’uovo sbattuto con succo di limone e sale e poi si passano nei cornflakes. Invece di friggerli si pongono nel cestello della friggitrice ad aria utilizzando lo stesso metodo degli anelli di totano. Una spruzzata di olio prima di inserirli dentro e prima di chiudere il cestello.

Potrebbe interessarti anche: Antipasti per le feste: le tartine di Benedetta Rossi

Queste sono solo due idee ma si possono preparare tante gustose preparazioni con la friggitrice ad aria. Dalle chiacchiere alle polpette di ceci, tutte croccanti, leggere e senza cattivi odori in casa.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *