Kate Middleton, l’insegnamento al piccolo George: “Non sei come gli altri”

C’è un retroscena risalente ad un pò di tempo fa che spiega bene quel che George è già agli occhi di mamma Kate Middleton, di William e del mondo intero.

Kate Middleton con William ed il figlio George
Kate Middleton con William ed il figlio George Foto dal web

Kate Middleton, assieme alla sua famiglia, ha festeggiato il suo quarantesimo compleanno. Un traguardo che ad alcuni sembra incredibile, tale è la bellezza della duchessa di Cambdridge. La quale è sempre capace di sembrare la ragazza sbarazzina che conobbe William ormai una quindicina di anni fa.

Invece le candeline sono ora quaranta, con Kate Middleton che sa ben celare la sia età in maniera sontuosa. Lei è anche una madre esemplare, che sta crescendo nel migliore dei modi possibile i piccoli George, Charlotte e Louis, grazie anche al fondamentale aiuto di suo marito.

Proprio George un giorno succederà a William ed alla stessa Kate Middleton sul trono d’Inghilterra. Da questo punto di vista il bambino è un predestinato, ed i suoi celebri genitori gli stanno spianando la strada davanti per fare si che il piccolo possa farsi trovare pronto il giusto.

Kate Middleton, l’insegnamento dato a suo figlio George

Foto dal web

In questo senso una piccola lezione George l’ha già ottenuta un pò di tempo fa. In occasione della finale di Euro 2020 tra Inghilterra ed Italia e che si era giocata a Wembley, il bimbo era apparso vestito di tutto punto, proprio come mamma e papà. Ma questa cosa nasconderebbe un retroscena.

Potrebbe interessarti anche: Regina Elisabetta, lo scandalo tremendo in famiglia: “Non lo aiuterà”

A svelarlo sono i tabloid britannici, secondo i quali George avrebbe voluto indossare una maglia dell’Inghilterra. Ma proprio Kate Middleton gli avrebbe spiegato che lui non è un bambino come tutti gli altri e che il suo modo di presentarsi a seconda dell’evento richiede anche un certo modo di vestire.

Potrebbe interessarti anche: Carlo, successione contestata: “Il prossimo re non deve essere lui”

Potrebbe interessarti anche: La regina ha paura: “Sta costringendo William per questo”

E questa è una cosa che diventerà sempre più di influenza man mano che lui crescerà. Fatto sta che poi però George ha potuto dare sfogo a tutta la gioia provata in occasione del momentaneo vantaggio inglese. Una felicità però svanita dalla rimonta dell’Italia, che ha poi vinto ai calci di rigore.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *