Castagnole al cioccolato, la versione golosa di Benedetta Rossi per il Carnevale

Castagnole al cioccolato: la versione golosissima dei classici dolci di Carnevale pensata da Benedetta Rossi. Ecco la ricetta

Benedetta Rossi
Benedetta Rossi (screen da video)

Il Carnevale si fa sempre più vicino e non c’è di meglio che iniziare a preparare qualche dolce tipico di questo periodo. Oltre agli scherzi, ai coriandoli, alle stelle filanti e alle maschere, è tempo anche di dolci fritti.

Chiacchiere, frappe e castagnole, sono loro le regine incontrastate della tavola per il Carnevale. In particolare le castagnole si possono preparare classiche, ripiene o anche al cioccolato. È l’idea che ha lanciato Benedetta Rossi attraverso i suoi social. La versione dark e golosa di uno dei dolci più classici di questo periodo è buonissima e perfetta per chi non riesce a fare a meno del cioccolato.

Facilissime da preparare, le castagnole al cioccolato conquistano grandi e piccoli. Una tira l’altra ed in un attimo il piatto rimarrà vuoto. Vediamo insieme la ricetta di Benedetta.

Castagnole al cioccolato, la ricetta di Benedetta Rossi

Castagnole al cioccolato
Screen da video

Ingredienti

  • 2 uova
  • 180 g farina 00
  • 20 g cacao amaro
  • 40 g burro ammorbidito
  • 50 g zucchero
  • 1/2 bustina lievito per dolci 8 g
  • buccia grattugiata di 1 arancia
  • zucchero semolato q.b. per decorare
  • 1 l olio di semi di girasole per friggere

Procedimento

Per preparare le castagnole al cioccolato di Benedetta Rossi si inizia aprendo in una ciotola le uova, si aggiunge poi lo zucchero, il burro morbido, la buccia grattugiata dell’arancia e si mescola con un cucchiaio per amalgamare grossolanamente il tutto.

Potrebbe interessarti anche: Frittelle soffici yogurt e limone di Benedetta, una tira l’altra

Poi si inserisce nella ciotola anche la farina, il cacao, il lievito per dolci e si mescola ancora con l’aiuto di un cucchiaio fino ad ottenere un impasto morbido e un po’ appiccicoso.

A questo punto si formano con le mani tante palline, si sistemano in un piatto fino a terminare tutto l’impasto. Si porta una padella ampia sul fuoco con l’olio per friggere, si attende che la temperatura sia bollente e solo dopo si inseriranno le castagnole. Per capire se l’olio abbia raggiunto la temperatura giusta si può fare la prova dello stecchino, quando intorno si creeranno le bollicine significa che si può procedere con la frittura.

Potrebbe interessarti anche:  Polenta al sugo di carciofi e piselli, il piatto unico di Benedetta Rossi

Basterà tuffare le palline nell’olio bollente, girarle fino a quando non saranno rosolate, estrarle dall’olio con una schiumarola e poi sistemarle in un piatto con carta assorbente per eliminare l’olio in eccesso. Quando saranno asciutte si spolvera con zucchero a velo e si serve.

Gestione cookie