Skincare per la primavera 2022, per una pelle luminosa e bellissima

La skincare per la primavera 2022 che vi farà impazzire. Ecco come avere la pelle perfetta e luminosa per l’arrivo della bella stagione. 

Miranda Kerr skincare
Miranda kerr (foto instagram @mirandakerr)

La skincare per la primavera è pronta, per ottenere una pelle incredibile e luminosa. Le parole d’ordine sono pulizia, protezione e idratazione.

Ogni nuova stagione ha la sua skincare per preparasi al cambio del clima. La preparazione all’estate è fondamentale e prevede tanta idratazione.

L’obiettivo è ottenere una pelle sana e luminosa. Con l’utilizzo delle mascherine si trova la scusa per non prendersi cura del viso, questo è sbagliato. Anche se il viso viene mostrato poco bisogna comunque curarlo.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE>>>Reverse skincare, la cura della pelle inversa di tendenza sui social: come funziona

Skincare della primavera

Hailey Baldwin
Hailey Baldwin (foto instagram @haileybieber)

La beauty routine dedicata alla skincare dovrebbe essere mantenuta tutto l’anno. Non è mai troppo presto per iniziare a curare la propria pelle.

Per averla sempre luminosa e liscia bisogna fare delle maschere periodicamente e applicare crema idratante e sopratutto detergere per bene. Ogni tanto è bene fare anche una pulizia del viso a fondo.

I passaggi sono diversi. Sicuramente in cima alla lista ci sono gli scrub e peeling che sono trattamenti rigeneranti. Bisognerebbe farli una o due volte a settimana.

Si occupano di rimuovere le cellule superficiali della pelle. Bisogna sceglierli con cura però, perché sono prodotti invasivi e possono irritare molto facilmente.

Per le pelli più giovani e grasse sono consigliati gli scrub, al contrario per le pelli mature e sensibile sono meglio i peeling.

Dopo una pulizia a fondo basata su detergenti e cleanser. Si può passare all’idratazione. La crema scelta non deve solamente idratare ma deve anche proteggere dai i raggi del sole che fanno invecchiare la pelle.

In città una protezione Spf è fondamentale per evitare l’insorgenza di macchie che poi non vanno più via. Meglio prevenire che curare.

Per scegliere il livello di Spf bisogna anche guardare all’età. Dai 30 in su una crema 15 non serve a nulla, minimo 20 anche se per il viso è sempre meglio la 30.

La sera è il momento in cui si ha più tempo di solito, perciò bisogna cogliere l’occasione per fare trattamenti più specifici.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE>>>Skincare sostenibile, con questi trucchetti sarai una vera amica dell’ambiente

Se si ha una pelle grassa e tende all’acne è bene scegliere prodotti a base di acidi come il salicilico o glicolico. Questi trattamenti con l’estate però è meglio ridurli o interromperli perché con l’esposizione al sole possono creare reazioni forti come scottature.

Skincare
Skincare (pixabay-tarzanacosmetics)

Per le pelli più sensibili invece è consigliato l’acido mandelico, aiuta a lenire e rinforza la barriera cutanea.

Per una pelle luminosa invece è consigliata la vitamina C. Va bene per qualsiasi tipo di pelle. Da un effetto illuminante davvero incredibile.

Insomma la skincare è molto importare per avere una pelle sempre giovane e luminosa, quindi scegliete i vostri prodotti e cominciate subito a prendervi cura del vostro viso.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *