Togliere l’unto dai capelli senza usare lo shampoo e l’acqua

Togliere l’unto dai capelli senza usare lo shampoo e l’acqua. Questo metodo è efficace e dobbiamo ringraziare un amido da cucina.

Capelli unti
Capelli (pexels)

Togliere l’unto dai capelli senza usare lo shampoo e l’acqua in modo semplice ed efficace. Se ci si lava poco le mani e si toccano tanto i capelli, questo può creare problemi.

Se ci si tocca troppo i capelli con le mani sporche e si frequentano posti inquinati e luoghi ricchi di fumo, il rischio è di sviluppare un’eccessiva produzione di sebo del cuoio capelluto.

I capelli quindi risultano poco in salute e si creano inestetismi difficili da nascondere. I capelli unti in alcuni casi invece possono anche indicare un momento di stress della vita di una persona.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE>>>Proteggere i capelli dai danni del sole e dallo smog: ecco come fare

Come togliere l’unto dai capelli

Capelli
Capelli (pexels)

Quando si hanno i capelli unti, si tende a volerli lavarli più spesso per risolvere il problema. Tuttavia questo non aiuta, anzi peggiora la situazione.

Più i capelli vengono trattati con balsami, massaggi e phon e più riescono a produrre grandi quantità di sebo.

L’alimentazione anche contribuisce a migliorare o peggiorare la salute dei capelli. Se la dieta è poco bilanciata ed è quindi carente di nutrienti fondamentali come i minerali e omega 3 è un problema.

Ci sono però alcuni rimedi naturali che grazie alle proprietà antisettiche e antinfiammatorie sono molto indicati. Il ginepro può essere d’aiuto e anche alcuni amidi che si usano per preparare dolci.

Non occorre usare ne shampoo ne acqua per risolvere il problema. Basterà preparare delle maschere o impacchi.

La maizena per esempio si rivela molto utile in questo caso. È un amido di mais raffinato che sostituisce la farina 00 in tanti casi. Ha un contenuto di acqua maggiore e per questo è utile per creare impacchi che hanno grandi benefici per i capelli.

Ammorbidisce la cute e lenisce le infiammazioni. Viene utilizzata per elimina l’unto dei capelli così come il borotalco.

La procedura è la seguente: cospargerlo sui capelli massaggiando le radici dove si accumula lo sporco. Occorre solo una piccola quantità di maizena con cui fare il massaggio e poi un panno o spazzola per eliminare quella di troppo.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE>>>Capelli più belli e puliti più a lungo? Molto dipende dal lavaggio

I capelli poi vanno lavati 3 volte a settimana per evitare danni vari, certo se dovessero risultare molto sporchi è possibile lavarli una quarta volta. Ma è importante alternare i giorni.

Capelli
Capelli (pixabay-engin_akyurt)

In questo modo i capelli non vengono stressati e la produzione e deposito di sebo diminuiscono in maniera visibile.

La maizena usata insieme al miele, rafforza e idrata le fibre sia nelle radici che nelle punte e poi aiuta molto nell’effettuare la piega quando si hanno capelli mossi e spenti.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *