Pesce d’aprile, il giorno degli scherzi. Ecco da dove nasce la tradizione

Pesce d’aprile, il giorno degli scherzi. Ecco da dove nasce la tradizione e perché questa giornata ha preso piede nel mondo. 

Pesce d'aprile
Pesce d’aprile (pixabay-alexas_photo)

Pesce d’aprile, il giorno degli scherzi si avvicina. Infatti cade questo venerdì, perciò in occasione della ricorrenza cerchiamo di capire da dove ha avuto origine questo giorno.

Sono diverse e contrastanti le tesi che riguardano la nascita di questo giorno scherzoso. A quanto pare il pesce d’aprile risale all’antico Egitto e all’antica Roma.

Insomma è curiosa capire da dove e da ci è partita questa buffa abitudine in cui tutti hanno il diritto di fare scherzi più o meno grossi.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE>>>Le origini della festa del papà 2022. Quando si festeggia e perché

Pesce d’aprile da cosa nasce

Scherzi
Scherzi (pixabay-dadiongomez)

Alcune tesi sostengono che il beato Bertrando di San Genesio, patriarca Aquileia del 1334 al 1350, il cui ha liberato in modo miracoloso un papa che soffocava a causa di una spina di pesce in gola e che per gratitudine decretò l’eliminazione del pesce nel giorno del primo aprile.

Un’altra versione invece risale al XVI secolo in Francia. Pare che prima dell’adozione del calendario gregoriano nel 1582, in Europa si usava celebrare il Capodanno a cavallo del 25 marzo e il primo aprile. Si scambiavano pacchi e doni.

Poi la riforma di papa Gregorio XIII cambiò la festività spostandola al 1° gennaio. Per questo motivo si ha l’usanza di regalare pacchi vuoti il primo aprile, scherzando sul fatto che la festività che per anni ha caratterizzato l’Europa è stata spostata. In francese iniziarono a chiamare questa festa “poisson d’Avril”, quindi pesce d’aprile.

Ma non sono finite le teorie, infatti pare ci sia un’ipotesi che vede protagoniste le prime pesche della stagione primaverile del passato.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE>>>Festa della donna: la storia di questa ricorrenza e perché si celebra

I pescatori in passato non trovando pesci, nei primi giorni d’aprile tornavano in porto a mani vuote e tutti li prendevano in giro. Per questo motivo sarebbe nato il giorno del pesce d’aprile.

Scherzi primo aprile
Scherzi primo aprile (pixabay-shimex)

Tuttavia pare che alcuni studiosi abbiamo affermato che l’origine di questo giorno si da ricondurre all’età classica. Si parla di una comunanza con l’usanza attuale nel mito di Prosperina che fu rapita da Plutone e la madre la cercò invano perché fu ingannata da una ninfa.

E la comunanza sarebbe anche con la festa pagana dei Veneralia, dedicata a Venere Verticordia e alla Fortuna Virile che cadeva proprio nel giorno del primo aprile. Insomma le versioni sono tante e tutte diverse, scegliete voi qualche preferite.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *