Cucinare l’hamburger con o senza la pellicola? Questo è il dilemma

Cucinare l’hamburger con o senza la pellicola. Ci sono casi in cui la pellicola può essere cucinata e altri in cui bisogna toglierla.

Hamburger
Hamburger (pixabay-moerschy)

Cucinare l’hamburger con o senza la pellicola. Tutto dipende dai componenti all’interno della pellicola. Preparare l’hamburger è semplice.

Si può servire in due modi, in formato panino o al piatto. Per cucinarla però il procedimento è lo stesso, alla piastra o in padella.

Spesso l’hamburger ha una pellicola che lo riveste. Alcuni dicono che va lasciata durante la cottura e altri invece che va tolta. Scopriamo chi ha ragione.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE>>>Ecco perché dovremmo bere acqua calda tutti i giorni prima dei pasti

Cucinare l’hamburger con o senza la pellicola

Hamburger griglia
Hamburger griglia (pexels)

La pellicola con cui è coperta l’hamburger serve per proteggere la carne durante la sua preparazione e conservazione.

È responsabile di contrastare l’ossidazione della carne impedendo che l’ossigeno entri in contatto. Mantiene anche la carne umida e protegge dalle sostanze grasse e dai batteri.

La pellicola viene applicata dai macchinari che pressano la polpetta di carne per renderla piatta. Così si stacca facilmente dal macchinario.

Di solito si usa il cellophane come materiale per proteggere l’hamburger. È fatto di cellulosa rigenerata, non è quindi plastica pertanto se viene lasciata in cottura non si fonde.

Alcuni sostengono quindi che la carta va lasciata lì perché così durante la cottura non si attacca al fondo della padella. Andrebbe tenuta per i primi minuti di cottura e poi eliminata ad un certo punto.

Tuttavia i materiali utilizzati per la creazione di quella carta o plastica potrebbero essere tossici e non adatti quindi all’interazione con il cibo.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE>>>Ecco perché dovremmo bere acqua calda tutti i giorni prima dei pasti

Le sostanze che poi penetrano in cottura dentro alla carne non sono salutari, perciò meglio evitare. Ad esempio le plastiche che contengono bisfenolo A (BPA) altera gli equilibri ormonali nel corpo, specialmente durante l’infanzia.

Hamburger
Hamburger (pixabay-shutterbug75)

Influenza in modo negativo il sistema riproduttivo e quello nervoso e immunitario. Questa sostanza è presente in alcuni contenitori di plastica e anche bevande e cibi in essi contenuti.

Causa anche obesità e altre condizioni pericolose. Pertanto è vietato l’utilizzo nei biberon e cosmetici. Infine se non è scritto sulla confezione che è possibile cuocere la pellicola insieme alla carne, meglio evitare.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *