Dieta Giapponese per rimettersi in forma e cambiare le abitudini

Dieta Giapponese per rimettersi in forma e cambiare le abitudini che non fanno bene alla salute. In questo modo cambia l’approccio al cibo. 

Dieta
Dieta (pixabay-silviarita)

Dieta Giapponese per rimettersi in forma prima dell’estate. Ci sono vari modi di perdere peso, la dieta è quello più seguito.

Esistono vari tipi di diete, in questo caso si tratta di mangiare quanto basta senza esagerare, mantenendo un giusto equilibrio e cambiando l’approccio al cibo.

Secondo questa dieta, bisogna privilegiare la qualità e non la quantità. Meglio mangiare cibi freschi e in piccole porzioni.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE>>>Pasta di legumi, come integrarla nella dieta e chi la deve mangiare

La Dieta Giapponese

Dieta giapponese
Dieta (pixabay-samramen)

Partiamo dal presupposto che esagerare a tavola in Giappone non è consentito per la legge. I cittadini vengono pesati e se si supera la soglia bisogna pagare delle sanzioni.

Non a caso il Giappone è il paese con il tasso di obesità più basso al mondo. L’alimentazione in questo paese è sana ed equilibrata.

Il motivo per cui il regime alimentare è così duro è perché i medici ci tengono alla salute di tutti i cittadini. Essere sovrappeso comporta una serie di problematiche anche importanti.

Sin da bambini i giapponesi vengono cresciuti con l’idea di dover mangiare bene, seguendo una dieta specifica. E nei ristoranti vengono esposti i valori nutrizionali di ogni pasto in modo che le persone possano regolarsi.

Pare addirittura che le pratiche delle tradizioni che sono legate alla lavorazione e alla preparazione del cibo in Giappone, faccia parte del Patrimonio Culturale Immateriale dell’Unesco.

Questo insieme di pratiche ha un nome specifico, vengono chiamate Washoku. Queste pratiche seguono alcune regole, come ad esempio quella di usare cibi di provenienza locale, o di scegliere alimenti freschi e persino l’utilizzo sostenibile delle risorse naturali.

Elementi principali della dieta

Uno dei concetti fondamentali di questa dieta è l’armonia del cibo che si ottiene grazie al corretto bilanciamento nutritivo.

Inoltre vige un altro aspetto interessante, ossia l’esaltazione della bellezza. Ogni pasto viene servito su piatti speciali e magnifici che stimolano la vista.

L’equilibrio a tavola è dovuto non solo alla miscela degli alimenti, ma anche al modo in cui le persone trattano il cibo in generale.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE>>>La dieta di Francesca Fialdini, la giornalista ed i suoi segreti di bellezza

Prima di mangiare i giapponesi ringraziano assumendo la posizione della preghiera. Questo rituale simboleggia come la salute e la dieta nella cultura giapponese siano colonne portanti della società.

Cibo moderazione
Cibo (pixabay-zooocoo)

L’equilibrio deriva dalla volontà di perseguire la salute e la vita più lunga. La moderazione per i giapponesi è piacere e non un dovere.

Pertanto ispirarsi ai giapponesi e ritrovare un equilibrio zen a tavola può essere di grande aiuto per cambiare le proprie abitudini evitando gli eccessi. Il segreto è riuscire a preservare il gusto e anche il piacere di mangiare gli alimenti, senza per forza ricercare la sazietà.

Ci sono alcune abitudini che andrebbero copiate dal Giappone, ossia la volontà di assaporare ogni boccone in modo lento e di mangiare piccole quantità di cibo abbinando bene gli alimenti per realizzare il pasto perfetto a livello nutritivo e non solo. Seguendo questi principi riuscirete a rimettervi in forma prima dell’arrivo dell’estate.

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *