Falafel al forno, la proposta sfiziosa e vegana di Benedetta Rossi

Falafel al forno: croccanti fuori e morbi dentro sono perfetti come contorno o secondo piatto. Vediamo come prepararli con la ricetta di Benedetta Rossi

Benedetta Rossi
Benedetta Rossi (Screenshot Video Facebook Benedetta Rossi)

Croccanti fuori e morbidi dentro, sono i falafel al forno di Benedetta Rossi. Una ricetta semplicissima che si realizza con pochi ingredienti ed in soli 30 minuti. Non si tratta che di polpette a base di cechi e spezie tipiche del Medioriente che negli ultimi anni hanno riscosso un grande successo nel nostro Paese.

Una preparazione vegana al 100% che può essere realizzata anche con altri legumi come fave e fagioli, anche se la ricetta più buona e richiesta è proprio quella a base di ceci. E allora non serve andare nei fast food e nei ristoranti per gustarli. Basta rimboccarsi le maniche e prepararli in casa.

La cosa che consiglia Benedetta è di non usare i ceci in scatola, quelli già cotti. Questa ricetta ha bisogno dei legumi secchi, da mettere in ammollo prima dell’utilizzo e poi frullarli crudi lasciando intatte tutte le proprietà.

I falafel possono essere serviti come contorno o secondo piatto insieme ad insalate, verdure grigliate e patate al forno senza dimenticare le salsine a base di yogurt o le immancabili senape o ketchup. I falafel possono arricchire un aperitivo fatto in casa accompagnati da pane naan e hummus di ceci per un incontro pieno di gusto e sapore tutto mediorientale.

Potrebbe interessarti anche: Tacos dolci alle fragole, il dessert buono e bello di Benedetta Rossi

Falafel al forno
Falafel al forno di Benedetta (Screenshot Video Facebook Benedetta Rossi)

Falafel al forno, la ricetta di Benedetta Rossi

Ingredienti

  • 250 g ceci secchi
  • Prezzemolo fresco
  • 1 cucchiaino di coriandolo
  • 1 cucchiaino di cumino
  • Aglio
  • Scalogno o cipolla
  • olio d’oliva q.b.
  • Sale fino q.b.

Procedimento

Per realizzare i falafel al forno di Benedetta Rossi si parte mettendo in ammollo i ceci per circa 12 ore. Poi si sciacquano e si passano in un robot da cucina. Si aggiunge prezzemolo, cumino, sale, aglio, cipolla e coriandolo e si inizia a frullare.

Potrebbe interessarti anche:  Torta soffice mascarpone e caffè di Benedetta, perfetta per la colazione e la merenda

È importante ottenere un impasto corposo e granuloso, caratteristica che secondo Benedetta permette ai falafel di essere più buoni e leggeri. Quando l’impasto è pronto si versa in una ciotola, si copre e si lascia riposare in frigo per circa 2-3 ore.

In secondo step si passa a formare i falafel. È importante compattarli con le mani formando delle palline ovali da schiacciare leggermente. Appena formati si mettono in teglia ricoperta con carta forno, si aggiunge un po’ di olio sopra e si mettono a cuocere in forno ventilato a 180 gradi per circa 20 minuti, oppure a 190 gradi per lo stesso tempo in modalità statica.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *